Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Conto energia

del 28/02/2012
CHE COS'È?

Conto energia: definizione

Con il termine conto energia si fa riferimento al programma europeo di incentivazione della produzione di elettricità da fonte solare attraverso la realizzazione di impianti fotovoltaici domestici, condominiali o industriali, permanentemente collegati alla rete elettrica.
Tale sistema di incentivazione, delineato nella Direttiva Comunitaria 2001/77/CE sulla promozione dell'energia elettrica prodotta da fonti energetiche rinnovabili, è stato recepito dall’ordinamento italiano con il decreto legislativo 387/2003.
I criteri per l’incentivazione della produzione di energia elettrica dalla fonte solare sono stati definiti, ai sensi dell’articolo 7 comma 1 del decreto legislativo 387/2003, con i decreti ministeriali del 2005 e 2006 (Primo Conto Energia), del 2007 (Secondo Conto Energia), del 2010 (Terzo Conto Energia) e recentemente (5 maggio 2011) con il Quarto Conto Energia, che hanno previsto i tempi e i termini di attuazione dello stesso decreto legislativo 387/2003, nonché le modalità di erogazione degli incentivi.
Il particolare, il conto energia rappresenta un meccanismo di incentivazione alla produzione elettrica “verde” che dispone tariffe incentivanti – per un determinano periodo temporale – per i KWh prodotti da fonti energetiche rinnovabili e rivenduti al Gestore dei Servizi Elettrici (GSE).
Il nuovo conto energia si applica agli impianti fotovoltaici che entrano in esercizio in data successiva al 31 maggio 2011 e fino al 31 dicembre 2016.

COME SI FA
Il Gestore dei Servizi Elettrici è l’organismo preposto all’erogazione degli incentivi economici. Ad esso devono quindi essere inviate le richieste di accesso alle tariffe agevolate.
Il quarto conto energia dispone, all’articolo 10, che entro quindici giorni solari dalla data di entrata in esercizio dell’impianto, il soggetto responsabile debba far pervenire al Gestore dei Servizi Elettrici la richiesta di concessione della pertinente tariffa incentivante, completa di tutta la documentazione indicata nello stesso decreto (allegato 3-C).
Il mancato rispetto di tale termine comporta la non ammissibilità alle tariffe incentivanti per il periodo intercorrente fra la data di entrata in esercizio e la data della comunicazione al Gestore dei Servizi Elettrici, fermo restando il diritto alla tariffa vigente alla data di entrata in esercizio.
Il tempo a disposizione del soggetto responsabile per raccogliere la documentazione ed inoltrarla al Gestore dei Servizi Elettrici è stato, quindi, ridotto sensibilmente, da 60 a 15 giorni.
Al contrario, il Gestore dei Servizi Elettrici avrà a disposizione non più 60, bensì 120 giorni per verificare il rispetto delle disposizioni del decreto, determinare e assicurare l’erogazione della tariffa spettante.
In aggiunta alla documentazione elencata nell'allegato 3-C, occorrerà, inoltre, trasmettere anche i seguenti documenti:
  • a decorrere dal 29 marzo 2012, il certificato di garanzia di prodotto di almeno 10 anni, per i moduli fotovoltaici;
  • a decorrere dal 30 giugno 2012, il certificato che attesti l'adesione del produttore di moduli ad un sistema o consorzio che garantisca il riciclo dei moduli fotovoltaici, al loro fine vita;
  • le certificazioni ISO 9001:2008 (Sistema di Gestione per la Qualità), ISO 14001:2004 (Sistema di Gestione Ambientale) e OHSAS 18001 (Sistema di Gestione per la Salute e Sicurezza del Lavoro);
  • il certificato di ispezione di fabbrica per i moduli e gli inverter che attesti la qualità del processo e dei materiali utilizzati.

CHI
Possono beneficiare delle tariffe incentivanti, gli impianti fotovoltaici in possesso dei seguenti requisiti:
  • a) potenza nominale non inferiore a 1 kW;
  • b) conformità alle pertinenti norme tecniche prescritte in decreto.
Possono inoltre beneficiare dell’incentivazione:
  • le persone fisiche;
  • le persone giuridiche;
  • i soggetti pubblici;
  • i condomini di unità abitative e/o edifici.

vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

ENERGIE RINNOVABILI: VOCI CORRELATE

Impianto eolico

di del 21/02/2017

Un impianto eolico è un sistema tecnologico che ha lo scopo di trasformare in energia elettrica l'en..

Impianto geotermico

di Ing. Danilo Coldesina del 28/02/2012

Con il termine impianto geotermico si intende un impianto per il riscaldamento e/o il condizionament..

Impianto solare termico

di del 24/02/2012

L’impianto solare termico prevede la captazione diretta dell’energia solare per il riscaldamento del..

Impianto fotovoltaico

di Arch. Walter Caglio del 24/02/2012

Un impianto fotovoltaico è un impianto elettrico costituito da moduli fotovoltaici che producono ene..

Energie rinnovabili: autorizzazione unica

di Avv. Vincenzo Diego Cutugno del 24/02/2012

Con il decreto legislativo n. 28 del 3 marzo 2011 ("decreto rinnovabili"), entrato in vigore a fine ..