Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Agenzia di riscossione

del 04/04/2016
CHE COS'È?

Agenzia di riscossione: definizione

L’agenzia di riscossione è quell’ente deputato alla riscossione dei tributi. Fino al 1989 il servizio di riscossione dei tributi spettava agli esattori delle imposte dirette, che avevano il compito di incassare sia i tributi erariali che i tributi non erariali per conto dei vari enti impositori e dello Stato. A partire dalla fine degli anni Ottanta la figura dell’esattore privato è stata abolita, così come si è detto addio alle esattorie comunali: da quel momento anche le banche hanno potuto svolgere l’attività di riscossione. All’inizio degli anni Duemila, infine, si è deciso di riordinare il servizio facendo in modo che la sua gestione divenisse pubblica: attraverso, appunto, gli agenti della riscossione.


COME SI FA

Chi si occupa della riscossione?

La riscossione spetta a Equitalia, un ente privato che è concessionario di un servizio pubblico. In particolare, i controlli fiscali e gli accertamenti vengono svolti dall’Agenzia delle Entrate, e quindi dalla pubblica amministrazione italiana, mentre a Equitalia spetta la riscossione, che viene eseguita materialmente dagli agenti.

Che cos’è la riscossione?

La riscossione ha a che fare con la raccolta dei tributi: si parla di fase tipica, nel senso che le uniche forme di riscossione che possono essere adottate dagli enti impositori sono quelle previste dalla legge. Occorre distinguere l’accertamento dalla riscossione: il primo si conclude con l’emanazione di un provvedimento amministrativo tramite il quale viene imposto il pagamento del tributo, mentre la seconda corrisponde al pagamento vero e proprio, pagamento che può essere effettuato a seguito di un’iscrizione a ruolo o con un versamento diretto. Per pagare, ci si può recare in un ufficio postale, presso uno sportello bancario o direttamente da un agente della riscossione; in alternativa, si può optare per la via telematica.


CHI

La figura dell’agente di riscossione è stata creata con la legge numero 248 del 2 dicembre del 2005, che ha convertito il decreto legge numero 203 del 30 settembre del 2005. Le funzioni, dunque, sono state attribuite all’Agenzia delle Entrate, e in particolare a Riscossione spa, la sua società per azioni (il cui 51% fa riferimento all’Agenzia delle Entrate, mentre il 49% è in mano all’Inps: è, quindi, interamente a capitale pubblico). Dal 2007, Riscossione spa ha cambiato nome in Equitalia.


FAQ

1. Che differenza c’è tra la riscossione spontanea e la riscossione a mezzo ruolo?

La riscossione spontanea è prevista per alcuni tributi locali, tra i quali l’Irap, e per le imposte erariali più importanti, vale a dire l’imposta di registro, l’Iva, l’Ires e l’Irpef. Con il decreto legislativo numero 241 del 9 luglio del 1997 è stata concessa la possibilità di eseguire il versamento dei tributi, eccezion fatta per l’imposta di registro, tramite il modello F24, che consente di compensare i debiti e i crediti che riguardano i vari tributi. Per quel che riguarda la riscossione a mezzo ruolo, si distingue tra ruoli ordinari e ruoli straordinari: questi ultimi vengono formati nel momento in cui si è in presenza di un pericolo per la riscossione. Questo tipo di riscossione viene utilizzato per i tributi che non sono versati spontaneamente e per i tributi che sono oggetto di accertamento d’ufficio. L’iscrizione a ruolo può essere provvisoria, se riguarda somme che provengono da accertamenti non definitivi, o definitiva. In sostanza, il ruolo straordinario è previsto unicamente nell’eventualità in cui si presenti un pericolo fondato per la riscossione. 
vota  

Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati

ESATTORIA: VOCI CORRELATE

Cartelle di pagamento

di del 10/06/2016

Le cartelle di pagamento sono gli atti che il gruppo Equitalia o altri agenti della riscossione sped..

Equitalia

di Rag. Romana Romoli del 14/02/2012

Equitalia è la società per azioni a totale capitale pubblico (51% Agenzia delle Entrate e 49% Inps) ..

Rateizzazioni cartelle esattoriali

di Dott. Luigi Lanotte del 30/01/2012

A seguito delle difficoltà economiche che negli ultimi anni il nostro paese sta vivendo, uno dei pro..

Cartelle esattoriali

di Dott. Filippo Boni del 24/02/2012

La cartella di pagamento è un atto elaborato dall’agente della riscossione (Equitalia S.p.a. è la so..

Gli interessi di mora sulle cartelle Equitalia

di Rag. Walter Flavio Camillo del 15/09/2015

Le cartelle trasmesse da Equitalia contengono analiticamente gli importi iscritti a ruolo per impost..