Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Cartelle di pagamento

del 10/06/2016
CHE COS'È?

Cartelle di pagamento: definizione

Le cartelle di pagamento sono gli atti che il gruppo Equitalia o altri agenti della riscossione spediscono ai contribuenti ai fini della riscossione dei crediti. Per quel che riguarda l'Agenzia delle Entrate, dal mese di ottobre del 2011 gli avvisi di accertamento sono divenuti esecutivi, e di conseguenza hanno preso il posto delle cartelle di pagamento.


COME SI FA

Come sono fatte le cartelle di pagamento?

Le cartelle di pagamento includono una descrizione degli importi dovuti insieme con le istruzioni relative al pagamento, illustrando entro quale scadenza, come e dove il pagamento stesso deve essere effettuato. Nelle cartelle si specifica anche come è possibile richiedere la rateazione e a chi è necessario rivolgersi per farlo; è presente, inoltre, l'invito a provvedere al saldo entro e non oltre 60 giorni, insieme con il nome del responsabile del procedimento e le istruzioni da seguire nel caso in cui si sia interessati a presentare un ricorso. 

Qual è la procedura di riscossione?

Dopo che gli importi che risultano dovuti vengono iscritti a ruolo in seguito ai controlli, il ruolo stesso viene trasmesso all'agente di riscossione. Quando si parla di ruolo si fa riferimento a un elenco che include i nomi dei debitori e gli importi dovuti: l'elenco viene realizzato ai fini della riscossione direttamente dall'ente impositore. Quindi l'agente di riscossione predispone le cartelle e le notifica, procedendo poi alla riscossione del denaro, versandole nelle casse dello Stato (nel caso di Equitalia) e agli altri enti impositori. Se il debitore non effettua il pagamento, viene dato il la all'esecuzione forzata.


CHI

Gli agenti della riscossione: per l'Agenzia delle Entrate, per esempio, si tratta del gruppo Equitalia.


FAQ

1. Cosa succede se le cartelle di pagamento non vengono saldate entro i 60 giorni previsti dai termini di scadenza?

In questo caso, sugli importi iscritti a ruolo è necessario pagare gli interessi di mora che maturano a partire dalla data di notifica della cartella giorno dopo giorno; a questo occorre aggiungere tutte le spese che derivano dal ritardato o mancato pagamento della cartella, insieme con il compenso necessario per l'agente della riscossione: si tratta del cosiddetto onere di riscossione, che viene calcolato sia sul capitale che sugli interessi di mora. Una volta trascorso il termine, possono essere messe in pratica da parte dell'agente della riscossione le azioni conservative e cautelari del caso, così come le procedure per la riscossione coattiva. Se il destinatario non è reperibile, se è momentaneamente assente o se al suo posto le persone legittimate si rifiutano di ricevere gli atti, la notifica avviene con il deposito dell'atto nella casa comunale.

2. Le cartelle di pagamento sono tutte uguali?

No, non sono tutte uguali: per esempio i termini entro cui devono essere notificate cambiano a seconda dei tipi di controllo. Per le somme dovute in seguito ai controlli automatici delle dichiarazioni il termine per la notifica è rappresentato dal 31 dicembre del terzo anno seguente a quello in cui la dichiarazione è stata presentata (per la liquidazione delle imposte sulle indennità di fine rapporto, il termine slitta di un anno), mentre per le somme dovute in seguito ai controlli formali delle dichiarazioni il termine per la notifica è rappresentato dal 31 dicembre del quarto anno seguente a quello in cui la dichiarazione è stata presentata. Se è stata presentata una dichiarazione integrativa, i termini per la notifica vanno calcolati dalla data in cui è stata presentata la dichiarazione integrativa, ma solo per gli elementi oggetto dell'integrazione stessa.
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

ESATTORIA: VOCI CORRELATE

Rateizzazioni cartelle esattoriali

di Dott. Luigi Lanotte del 30/01/2012

A seguito delle difficoltà economiche che negli ultimi anni il nostro paese sta vivendo, uno dei pro..

Agenzia di riscossione

di del 04/04/2016

L’agenzia di riscossione è quell’ente deputato alla riscossione dei tributi. Fino al 1989 il servizi..

Equitalia

di Rag. Romana Romoli del 14/02/2012

Equitalia è la società per azioni a totale capitale pubblico (51% Agenzia delle Entrate e 49% Inps) ..

Gli interessi di mora sulle cartelle Equitalia

di Rag. Walter Flavio Camillo del 15/09/2015

Le cartelle trasmesse da Equitalia contengono analiticamente gli importi iscritti a ruolo per impost..

Cartelle esattoriali

di Dott. Filippo Boni del 24/02/2012

La cartella di pagamento è un atto elaborato dall’agente della riscossione (Equitalia S.p.a. è la so..