Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Liquidazione società miste

del 29/09/2017
CHE COS'È?

Liquidazione società miste: definizione

La liquidazione delle società miste rappresenta la fase finale della loro vita: essa può essere concorsuale, giudiziaria o forzata, cioè disposta dall'autorità giudiziaria, ma anche ordinaria, cioè volontaria. In questo caso, è costituita da tre fasi differenti: lo scioglimento, la liquidazione propriamente detta e l'estinzione. Nel momento in cui viene liquidata, una società mista viene sospesa: gli elementi patrimoniali attivi sono commutati in denaro, una volta che sono stati presi in esame i bilanci, mentre le passività vengono azzerate. Dopodiché quel che rimane dalla procedura di liquidazione può essere diviso tra i soci. La messa in liquidazione presuppone anche la nomina di un liquidatore. 


COME SI FA

Quali possono essere le cause di liquidazione di una società mista?

Una società mista può essere sciolta e liquidata per deliberazione dell'assemblea, per il decorso del termine, per una causa indicata nello statuto o nell'atto costitutivo o per l'inattività continuata dell'assemblea. Tra le altre cause possibili si individuano la riduzione al di sotto del minimo legale del capitale, l'impossibilità di far funzionare l'assemblea, la sopravvenuta impossibilità di conseguire l'oggetto sociale o - d'altro canto - il conseguimento dello stesso. L'aspetto più importante che deve essere preso in considerazione al momento della liquidazione consiste nella determinazione del valore di liquidazione della quota che deve essere assegnata al socio privato. A tal proposito, si può fare riferimento a parametri di natura reddituale o a parametri di natura patrimoniale. 


CHI

I liquidatori.


FAQ

1. Che cosa sono le società miste?

Le società miste sono così chiamate perché hanno al tempo stesso una partecipazione privata e una partecipazione pubblica: vi ricorrono le amministrazioni locali per gestire i servizi pubblici ed evitare di esternalizzarli (in questo caso, infatti, sarebbe necessario ricorrere a una gara per selezionare i soggetti terzi a cui affidare i servizi) o di gestirli in proprio. Le società miste sono disciplinate, nel nostro ordinamento, dall'articolo 22 della l. 142 del 1990, che poi è confluito nel d. lgs n. 267 del 18 agosto del 2000. La costituzione di spa a partecipazione pubblica locale rappresenta una forma di espletamento del servizio che è il frutto di una scelta discrezionale da parte delle pubbliche amministrazioni, ferma restando la necessità di perseguire l'interesse pubblico. 

2. Quali sono i vantaggi che derivano dal ricorso a una società mista?

Grazie alle società miste, gli enti locali hanno l'opportunità di collaborare con una grande varietà di soggetti che sono in grado di fornire tecnologie e di apportare capitali per garantire una prestazione dei servizi più efficiente, tenendo presente il fatto che una struttura di carattere privatistico si contraddistingue per una maggiore agilità rispetto a una pubblica. D'altro canto, gli enti locali in questo modo non si estraniano del tutto dalla gestione dei servizi e risultano presenti nella compagine societaria non solo con gli amministratori e i sindaci, ma anche con il capitale sociale. Insomma, da un lato si approfitta di una gestione più conveniente dal punto di vista economico, e dall'altro lato si ha il controllo di ogni aspetto. 

3. Quali sono i poteri degli amministratori nel contesto della liquidazione di una società mista?

Gli amministratori mantengono il proprio potere, e sono tenuti a gestire la società per fare in modo che il valore del suo patrimonio sociale non venga compromesso. Gli amministratori, infatti, sono responsabili in solido degli eventuali danni che la società dovesse subire.
vota  

Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati

IMPRESA : VOCI CORRELATE

Impresa coniugale

di del 13/04/2017

Forse si tratta della forma di impresa più comune e allo stesso tempo la meno conosciuta. Come il no..

Impresa turistica

di Avv. Nicola Soldati del 14/03/2011

La legge 29 marzo 2001, n. 135, come la precedente legge quadro 217, nel definire i principi fondame..

Cessione attività

di del 21/06/2012

La cessione di un’attività è un processo piuttosto complicato. Le criticità non sono limitate sola..

Equity Capital Markets

di del 04/08/2017

Gli Equity Capital Markets includono tutte quelle attività che riguardano la gestione degli strument..

Analisi di marketing

di del 30/10/2013

L’analisi di marketing aiuta le aziende a creare un rapporto organico e mirato con il consumatore ..