Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Bilancio: rendiconto

del 25/07/2017
CHE COS'È?

Bilancio rendiconto: definizione

Il rendiconto di bilancio è un documento finanziario, che è stato reso obbligatorio a partire dal 1° gennaio del 2016, relativo al bilancio di esercizio di una società: attraverso questo documento sono riepilogati i vari flussi di cassa che si sono verificati nel corso di un certo arco di tempo. Nel rendiconto vengono riassunte le fonti che hanno permesso di aumentare i fondi liquidi a disposizione della società, così come gli impieghi che hanno determinato un calo delle liquidità. 


COME SI FA

Come si redige un rendiconto di bilancio?

All'interno del rendiconto finanziario devono essere riassunte l'attività di investimento dell'impresa, le variazioni finanziarie che sono derivate dall'attività produttiva di reddito, le variazioni della situazione finanziaria e patrimoniale e l'attività di finanziamento, sia che essa abbia origini esterne sia che si tratti di un autofinanziamento.


CHI

Un commercialista.


FAQ

1. Quali sono gli scopi di un rendiconto di bilancio?

Una delle finalità di un rendiconto è quella di manifestare le modalità con cui le risorse finanziarie sono reperite e utilizzate; inoltre, tale documento serve per conoscere le ragioni che hanno determinato la variazione della situazione patrimoniale della società rispetto alla situazione alla chiusura del precedente esercizio. Tra gli altri scopi, si segnalano l'individuazione delle incidenze percentuali e la segnalazione delle correlazioni tra le singole categorie di impieghi e le singole categorie di fonti. In sostanza, il compito di un rendiconto di bilancio è quello di informare a proposito del modo in cui la risorsa finanziaria presa in esame viene reperita e usata: le fonti e gli impieghi, appunto. La risorsa finanziaria può essere rappresentata dal cash - e, quindi, dalla cassa, dai titoli realizzabili a vista e dal saldo dei conti correnti attivi e passivi - o dal capitale circolante netto. 

2. Come deve essere organizzato il rendiconto di bilancio?

Il presupposto di partenza è che il ruolo del rendiconto finanziario è quello di agevolare l'analisi del flusso di liquidità che deriva dalle operazioni gestionali che sono state effettuate in un determinato arco di tempo. Esso permette di avere a disposizione informazioni per la valutazione della situazione finanziaria sia internamente che esternamente, anche per ciò che concerne la solvibilità e la liquidità, per l'esercizio a cui si fa riferimento e per quelli seguenti. In questo modo, si può contare sui dati di cui si ha bisogno per programmare le uscite e le entrate. Insomma, il documento dà la possibilità di valutare la capacità della società di fronteggiare l'autofinanziamento e gli impegni finanziari a breve termine, ma anche le disponibilità liquide che l'attività operativa ha generato o che dall'attività operativa sono state assorbite.

3. Qual è il quadro normativo di riferimento?

Il rendiconto di bilancio è stato inserito nel novero dei documenti obbligatori che fanno parte del bilancio dall'articolo 2423 del Codice Civile; dalla presentazione di questo documento sono esonerate solo le microimprese e le imprese che redigono in forma abbreviata il bilancio. 

4. Come si interpreta il rendiconto di bilancio?

Il rendiconto va interpretato per capire in che modo le singole gestioni vanno a incidere sulla risorsa finanziaria a cui si fa riferimento e, di conseguenza, sulle disponibilità liquide. Così, si può provare a comprendere per quale motivo la situazione finanziaria della società è migliorata o è peggiorata, quale gestione ha gestito più fonti, quale gestione ha assorbito più risorse e come sono composti gli impieghi e le fonti.
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

BILANCIO: VOCI CORRELATE

Capitale sociale

di Rag. Romana Romoli del 13/07/2016

Il capitale sociale rappresenta l’ammontare dei conferimenti in denaro e/o in natura dei soci di soc..

Svalutazione e perdite su crediti

di Dott. Fabrizio Bava del 15/12/2011

I crediti devono essere iscritti in bilancio al presunto valore di realizzo (n. 8, articolo 2426 cod..

Bilancio: budget

di del 30/05/2011

Il budget rappresenta lo strumento tecnico che riassume in termini quantitativi i principali obietti..

Bilancio: business plan

di del 14/11/2011

Il business plan è un importante strumento di pianificazione economica e finanziaria fondamentale in..

Relazione sul bilancio

di Dott. Roberto Fedegari del 12/10/2011

Il decreto legislativo 32/2007 ha recepito parzialmente la direttiva 2003/51 CE in materia di bilanc..