Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Sciopero

del 03/01/2012
CHE COS'È?

Sciopero: definizione

L’articolo 40 della Costituzione riconosce lo sciopero come un diritto del lavoratore. Il diritto allo sciopero è regolamentato esclusivamente nei servizi essenziali, negli impianti nucleari e non è previsto per militari e polizia. Essendo un diritto, lo sciopero non costituisce inadempimento contrattuale (equivale a dire che il licenziamento intimato al lavoratore che si è astenuto dalla prestazione causa sciopero non è legittimo).
Lo sciopero, essendo un’astensione dal lavoro finalizzata a modificare il comportamento di una delle controparti, può essere esercitato solo dai titolari di rapporto di lavoro subordinato. La serrata invece è il mezzo di autotutela degli imprenditori.

Dott.ssa Giorgia Signaroldi
Consulente del Lavoro
Studio Signaroldi Dott.ssa Giorgia

COME SI FA
Lo sciopero viene esercitato legittimamente quando non lede i diritti della legislazione ordinaria. In base al criterio della proporzionalità, il danno subito dall’imprenditore corrisponde alla perdita di retribuzione dei lavoratori (durante la giornata di sciopero è sospeso il diritto alla retribuzione). Inoltre si hanno i seguenti effetti contrattuali:
  • la festività cadente nel giorno di sciopero non viene retribuita;
  • le ferie sono decurtate delle giornate di sciopero;
  • le mensilità aggiuntive sono ridotte in misura proporzionale alle giornate di sciopero;
  • il premio di produzione viene ridotto in misura proporzionale alle ore di sciopero.
Affinché l’astensione dal lavoro sia classificata come sciopero non è necessario che sia proclamata dalle associazioni sindacali, la loro iniziativa vale solo ai fini della rilevanza sociale del fenomeno.
Essendo lo sciopero un diritto, sono considerati legittimi anche i comportamenti strumentali come: propaganda tra i dipendenti, cortei interni e anche picchettaggio pacifico (un gruppo di lavoratori si posiziona davanti ai cancelli dello stabilimento per indurre i dissenzienti a non accedere al luogo di lavoro).

CHI
I soggetti coinvolti nella procedura sono:
  • datore di lavoro
  • lavoratori subordinati
  • sindacati.

FAQ

Durante il periodo di sospensione per CIG, i lavoratori aderenti allo sciopero hanno diritto a percepire l'indennità?

Sì, se il periodo di sospensione era già stato autorizzato.
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

SINDACATI: VOCI CORRELATE

Sciopero nei servizi pubblici essenziali

di del 03/01/2017

Lo sciopero nei servizi pubblici essenziali consiste nell'esercizio del diritto di sciopero in quei ..

Attività sindacale nel luogo di lavoro

di del 22/12/2011

Nel nostro ordinamento il riconoscimento della libertà sindacale è costituzionalmente tutelato dall'..

Rsa ed rsu

di del 12/04/2016

Le Rsa e le Rsu sono organismi di rappresentanza sindacale dei lavoratori privati e dei lavoratori p..

Sindacato

di Dott. Claudio Zaninotto del 22/12/2011

L’accezione comune designa col termine “sindacato” un organismo che riunisce una determinata categor..

Contratto collettivo

di del 15/07/2016

Le fonti del diritto del lavoro sono: la Costituzione, le fonti internazionali, le fonti comunitarie..