Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Diritto all’unità familiare

del 22/03/2017
CHE COS'È?

Diritto all’unità familiare: definizione

Il diritto all'unità familiare ha a che fare con il diritto al ricongiungimento familiare che spetta ai cittadini extra Ue. In sostanza, coloro che sono in possesso della carta di soggiorno o di un permesso di soggiorno con validità di almeno un anno possono usufruire di tale diritto e presentare domanda di ricongiungimento.


COME SI FA

Chi sono i beneficiari del diritto all'unità familiare?

A poter beneficiare del diritto sono i coniugi non legalmente separati con più di diciotto anni, i figli minori non coniugati, anche se sono nati fuori dal matrimonio o sono solo del coniuge, e i figli maggiorenni a carico, a condizione che non siano in grado, per motivi oggettivi, di provvedere alle proprie necessità di vita per uno stato di salute che causi loro la totale invalidità. 

Quali sono le condizioni per l'esercizio del diritto?

Perché possa essere dato il nulla osta ai fini del ricongiungimento familiare e per esercitare il diritto all’unità familiare, che deve provenire dallo Sportello Unico per l'immigrazione, è necessario dimostrare di avere un reddito annuo sufficiente e un alloggio idoneo. Quest'ultimo deve essere valutato tenendo conto del numero di familiari con cui già si convive e del numero di familiari con cui ci si dovrà ricongiungere: ad accertare l'idoneità è un attestato specifico che viene rilasciato dal Comune in cui si risiede o, in alternativa, dall'ASL competente per territorialità, così che possa essere dimostrato che l'alloggio risponde ai requisiti di idoneità sanitaria e igienica. Per quel che riguarda il reddito annuo, invece, il sistema di calcolo attuato prevede che si debba aumentare della metà per ciascun familiare da ricongiungere l'importo annuo dell'assegno sociale.


CHI

Un avvocato specializzato in diritto dell'immigrazione.


FAQ

1. Quali sono i livelli di reddito annuo richiesti per il ricongiungimento e la fruizione del diritto all'unità familiare?

Per il ricongiungimento con un familiare solo il reddito annuo deve essere di non meno di 7.714 euro; per il ricongiungimento con tre familiari deve essere di non meno di 12.856 euro; per il ricongiungimento con cinque familiari deve essere di non meno di 18.000 euro. Va ricordato che per calcolare il reddito necessario per il ricongiungimento familiare si tiene conto anche dei familiari conviventi che risultano già a carico di chi presenta la richiesta. Un esempio concreto può contribuire a rendere più chiara la situazione: nel caso in cui un cittadino extra Ue residente in Italia con due figli minori presenti la domanda di ricongiungimento con il coniuge, è necessario calcolare il livello di reddito richiesto non per un familiare solo, cioè quello che si dovrà ricongiungere, ma per tutti e tre.

2. Quali sono le prescrizioni da rispettare per i rifugiati?

Nel caso di rifugiati, il ricongiungimento può essere richiesto con le stesse modalità previste per gli altri cittadini extra Ue, con la differenza che in questo caso non è necessario dimostrare di essere in possesso dei requisiti di reddito e di alloggio. Per i rifugiati con meno di diciotto anni, è sempre permesso l'ingresso dei genitori per il ricongiungimento. Per quel che riguarda i soggetti titolari dello status di protezione sussidiaria, d'altro canto, la dimostrazione dei requisiti di alloggio e di reddito non può essere evitata. Il rifugiato dovrebbe essere in grado di mettere a disposizione documenti ufficiali che provino i vincoli familiari: in loro assenza i consolati possono emettere certificati in seguito a esami del Dna o in altri modi.
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
STUDI COMPETENTI IN MATERIA

BUSINESS IMMIGRATION: INGRESSO E SOGGIORNO: VOCI CORRELATE

Permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo

di Avv. Benedetto Lonato del 29/05/2012

Il Testo Unico sull’Immigrazione riconosce il diritto allo straniero in possesso da almeno 5 anni di..

Conversione del Permesso di Soggiorno

di del 21/06/2017

La conversione del permesso di soggiorno può essere richiesta da uno straniero cittadino di un Paese..

Uscita dal territorio dello stato e reingresso

di del 06/03/2017

Le modalità di uscita dal territorio dello Stato e di reingresso variano, per i cittadini stranieri,..

Permesso di soggiorno per lavoro subordinato

di del 17/03/2016

Il permesso di soggiorno per lavoro subordinato - sia che si tratti di un lavoro a tempo determinato..

Permesso di soggiorno per motivi familiari

di del 14/03/2016

Regolato dall'articolo 30 del Testo Unico sull'immigrazione, il permesso di soggiorno per motivi fam..