Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Recupero architettonico

del 11/04/2011
CHE COS'È?

Recupero architettonico: definizione

Il Recupero Architettonico è un intervento finalizzato a recuperare il patrimonio edilizio esistente per rivalorizzarlo e consentire il riuso.

Arch.Walter Caglio
Ordine degli Architetti di Como
Arch. Walter Caglio

COME SI FA
Per poter dar corso ai lavori di recupero il tecnico incaricato deve svolgere una serie di operazioni: 
  1. rilievo dettagliato dell'edificio esistente; 
  2. stesura di quanto rilevato; 
  3. analisi delle norme del PRG (Piano Regolatore Generale);
  4. studio di fattibilità
  5. progetto di massima
  6. progetto esecutivo di dettaglio con sviluppo di tutti gli elaborati tecnici.

CHI
E' un incarico svolto da un tecnico (Architetto, Ingegnere, Geometra, Perito), nominato da un committente, iscritto ad un Ordine / Collegio Professionale.

vota  

Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati

URBANISTICA: VOCI CORRELATE

Restauro dei monumenti

di Arch. Francesca Villa del 11/11/2013

Il primo problema da affrontare, quando si parla di restauro, è la sua “data di nascita”: quando si..

Piano urbano del traffico

di del 03/01/2018

Il piano urbano del traffico, a cui in genere ci si riferisce con l'abbreviazione PUT, è un document..

Gara d'appalto: documenti e procedure

di del 28/01/2016

I documenti e le procedure da rispettare in una gara d'appalto variano a seconda dei casi. Il Decret..

Piano regolatore generale intercomunale

di del 06/09/2017

Nell'ordinamento del nostro Paese, il piano regolatore generale intercomunale rappresenta uno strume..

Edilizia: incidenza del progetto

di del 26/10/2016

Quando si parla di incidenza del progetto in edilizia si fa riferimento al grado di perturbazione ch..