Consulenza o Preventivo Gratuito

Il controllo di gestione come bussola per l'azienda

del 18/09/2012

Il controllo di gestione come bussola per l'azienda

Sembra impossibile che una funzione così importante per la vita aziendale come il controllo di gestione, sia spesso poco conosciuto proprio da chi dovrebbe usufruirne a pieno: gli imprenditori.

Un’azienda senza controllo è come una “nave senza timone in gran tempesta”, priva di un porto di arrivo, di una rotta ben tracciata e di strumenti per verificarne assiduamente il mantenimento.

In un’azienda il controllo di gestione, detto anche controllo direzionale, è il sistema operativo volto a guidare la gestione verso il conseguimento degli obiettivi stabiliti in sede di pianificazione operativa, rilevando, attraverso la misurazione di appositi indicatori, lo scostamento tra obiettivi pianificati e risultati conseguiti e informando di tali scostamenti gli organi responsabili, affinché possano decidere e attuare le opportune azioni correttive.

Scopo del controllo di gestione è quello di aiutare il personale ad indirizzare il proprio comportamento verso il conseguimento degli obiettivi aziendali; proprio in quest’ottica il sistema di controllo di gestione dovrebbe essere interrelato con il sistema di valutazione del personale e, quindi, con il sistema incentivante. Il sistema di controllo di gestione è strettamente connesso al sistema di pianificazione, tanto che di solito, sia in ambito teorico che nella pratica aziendale, si parla di “sistema di pianificazione e controllo”.

I sistemi di controllo di gestione sono caratterizzati tra tre elementi centrali:

1.i centri di responsabilità ovvero le differenti tipologie di unità organizzative cui sono assegnate le responsabilità per i risultati economico-finanziari raggiunti all’interno dell’azienda;

2. il processo nel quale si articola l’operatività del sistema di controllo, in altri termini le fasi attuative di esso, che comprendono l’individuazione preventiva degli obiettivi annuali in linea con quelli di lungo termine, la preparazione del budget, la sua articolazione, negoziazione e revisione, la verifica dei risultati intermedi e finali, l’apprezzamento del feedback e la messa in atto delle iniziative che ne conseguono;

3.la struttura tecnico-contabile di supporto, che si sostanzia in strumenti di rilevazione delle prestazioni e in modelli di reporting ed analisi che nel loro complesso costituiscono la contabilità direzionale. Vi rientrano il budget, gli indicatori di performance, la contabilità analitica, gli schemi di presentazione dei risultati raggiunti, l’analisi degli scostamenti ed i meccanismi formali che legano i risultati raggiunti a sanzioni individuali positive o  negative.

Il tema del controllo diventa sempre più un elemento critico: l’azienda potrà rispondere positivamente alla sfida cui è chiamata solo attivando idonei sistemi e strumenti capaci di garantire un esercizio efficace e responsabile dell’attività di governo. Ciò sarà possibile istituendo sistemi di controllo interno capaci non solo di assicurare la correttezza formale delle procedure e la conformità alle norme, ma un effettivo allineamento tra le norme interne ed esterne cui l’azienda risulta essere sottoposta, le sue scelte strategiche, i sistemi organizzativi e gestionali ed i comportamenti dei vari attori aziendali, influenzati dal sistema di valori e principi condiviso all’interno dell’organizzazione. Il controllo di gestione può svolgere un ruolo rilevante nel supportare l’effettiva implementazione degli indirizzi dettati dagli organi di governo dell’azienda (imprenditore, amministratore, ecc.) ai diversi livelli organizzativi, in relazione alla distribuzione dei compiti e delle responsabilità assegnate.

Dott. Commercialista Giorgio Zanatta

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
Il recesso del socio

Rag. Lisa Di Sacco del 18/01/2012

Il diritto di recesso consiste nel diritto del socio di sciogliere il rapporto contrattuale che lo l...

Il Lean Thinking

Rag. Francesca Seniga del 31/01/2012

Nasce il Lean Thinking, un nuovo modo di pensare, che si sostanzia in una riorganizzazione dell’impr...

Appropriazione indebita e infedeltà patrimoniale

Avv. Barbara Sartirana del 13/02/2012

La sentenza della Cassazione Penale n. 4244 depositata in Cancelleria il 1° Febbraio 2012, con rif...