Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Bilancio: budget

del 30/05/2011
CHE COS'È?

Bilancio budget: definizione

Il budget rappresenta lo strumento tecnico che riassume in termini quantitativi i principali obiettivi di breve periodo dell'azienda ai fini del controllo della gestione. 

PIANIFICAZIONE
Nelle aziende modernamente organizzate il budget rappresenta una fase importante del processo di pianificazione tramite il quale, partendo dagli obiettivi di medio/lungo termine, si definiscono quelli di breve periodo che saranno poi oggetto di verifica e di valutazione mediante l'analisi degli scostamenti. 
Generalmente il budget è un documento composito che assume la forma di "bilancio preventivo" e che si può scomporre in budget specifici: 
  • Budget Economico,
  • Budget Patrimoniale,
  • Budget Finanziario.
Utilizzando lo strumento del budget ogni azienda è pertanto in grado di definire i propri obiettivi in termini economici (ricavi, costi, utile), in termini finanziari (fabbisogno finanziario e relativa copertura) ed in termini patrimoniali (investimenti, situazione creditoria/debitoria, mezzi propri). Ciascuno di questi budget puo' poi essere scomposto in ulteriori budget (esempio: budget commerciale, budget della produzione, eccetera) che quantificano sia in termini di valore che di quantità gli obiettivi delle singole aree aziendali.
Maggiore è il grado di analisi indicato nel budget, maggiore risulta essere la possibilità di verificare a consuntivo le cause delle differenze riscontrate nella performance aziendale.
L'aggregazione dei valori di budget per centri di responsabilità consente all'azienda di poter controllare le aree di riferimento, diventando obiettivo specifico delle funzioni poste a capo di tali aree.

ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI
L'articolazione del budget in periodi infrannuali (mese/trimestre) consente all'azienda di poter confrontare i valori a consuntivo conseguiti nel periodo considerato rispetto a quelli indicati dal budget.
L'analisi degli scostamenti è il processo tramite il quale si indaga sulle cause di tali differenze al fine di valutare tutte le azioni da porre in essere per correggere la performance aziendale nelle diverse aree oggetto di analisi (area economica, patrimoniale e finanziaria). In tale fase si verifica inoltre la validità delle ipotesi poste alla base della redazione del budget e la loro concreta attuazione.
L'eventuale riformulazione degli obiettivi in corso d'anno derivante dall'analisi degli scostamenti viene definita "forecast" e consente all'azienda di potersi riposizionare su obiettivi maggiormente raggiungibili con il fine di poter ridurre al minimo a fine esercizio la differenza tra risultato previsto e risultato conseguito.
Oggi il budget non rappresenta solo un documento interno, ma sempre più viene richiesto dalle banche e dai finanziatori al fine di poter meglio interpretare gli obiettivi di sviluppo dell'azienda. 


COME SI FA
Il processo di budget si realizza attraverso una serie di fasi tra loro interrelate che ne caratterizzano la diversa articolazione. Trattandosi di stime di valori non certi, assume rilevanza, soprattutto nelle aziende di grandi dimensioni, la negoziazione tra i responsabili delle varie aree. Non esistono delle regole precise nella redazione del budget in quanto esso deve necessariamente calarsi nella realtà operativa dell'azienda e nella sua specifica organizzazione.
Il processo iniziale generalmente parte dalla definizione degli obiettivi di medio/lungo periodo che vengono poi declinati su base annuale. Tali obiettivi sono generalmente espressione del top management dell'azienda.
Il budget delle vendite (eventualmente suddiviso per prodotti/settori) è generalmente il primo documento che viene redatto. Esso riporta gli obiettivi in termini di fatturato dell'azienda, scomponibili per quantità e prezzo unitario dei prodotti/materie prime/servizi, oggetto dell'attività dell'azienda, i quali identificano diversi parametri di natura tecnica, economica o finanziaria, che dovranno essere recepiti negli altri budget.
La successiva redazione del budget della produzione o del budget degli acquisti sarà pertanto legata al budget delle vendite, così come anche il budget finanziario sarà legato a questo per quanto attiene gli aspetti connessi al fabbisogno finanziario dell'azienda ovvero il budget degli investimenti per ciò che concerne gli investimenti legati alla produzione/commercializzazione dei prodotti.
Tra gli altri budget che compongono il budget generale si evidenzia, per esempio, il budget della manodopera o del personale, il budget della ricerca e dello sviluppo, il budget del marketing e così via, che possono essere di volta in volta creati a seconda della tipologia di azienda e della sua organizzazione.
Viene definita "fase di assestamento" quella fase in cui i budget vengono "assemblati" tra loro, verificandone tutti gli aspetti di interconnessione al fine di garantire la coerenza del documento di budget generale. Per cui, per fare un esempio, considerando una ipotetica azienda di produzione, nella fase di assestamento si dovrà procedere alla riduzione del valore indicato nel budget delle vendite del prodotto "A" a seguito della constatazione che il reparto produzione non è in grado di produrre tali quantità del prodotto "A" in quel lasso di tempo definito.
Pertanto la coerenza del budget generale sarà il frutto di continue modifiche ed integrazioni o correzioni tra i diversi budget e permetterà all'azienda di poter responsabilizzare le varie aree sui singoli obiettivi ad essi assegnati.

CHI
Il budget è un documento non obbligatorio per legge. Viene redatto generalmente da tutte le aziende di grandi dimensioni e sempre più dalle PMI. Le aziende che redigono il budget riescono a sviluppare dei meccanismi di controllo di gestione che consentono di poter intervenire con maggiore immediatezza e celerità nelle situazioni di elevato scostamento tra pianificato e consuntivo.

FAQ

Cosa è il budget?

E' un documento di previsione aziendale che riassume gli obiettivi dell'azienda nel breve periodo in termini economici, finanziari e reddituali. Esso assume la forma di bilancio preventivo.

A cosa serve il budget?

Il budget permette la programmazione ed il controllo di gestione dell'azienda, da effettuarsi mediante l'analisi degli scostamenti tra quanto programmato e quanto realizzato in termini economici, reddituali, finanziari e patrimoniali.

E' obbligatorio redigere il budget?

Non è obbligatorio. Tuttavia se ne consiglia sempre la redazione al fine di poter pianificare le attività aziendali e poter meglio eseguire il controllo della gestione.

Quando viene redatto il budget

ll budget, essendo uno strumento di pianificazione, viene redatto generalmente alcuni mesi prima della fine dell'anno precedente rispetto a quello di riferimento. Pertanto il budget dell'anno 2012 dovrebbe essere concluso entro la fine di Settembre o Ottobre del 2011, ma i tempi variano a seconda delle aziende e dei settori nei quali operano.
vota  

DISCUSSIONI ARCHIVIATE

mario

23/05/2012 15:47:50

molto interessante

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

BILANCIO: VOCI CORRELATE

Bilancio: ratei e risconti attivi

di Dott.ssa Simona Bottazzini del 20/04/2017

I ratei attivi e passivi e i relativi risconti sono scritture di assestamento da effettuare alla fin..

Bilancio: rendiconto

di del 25/07/2017

Il rendiconto di bilancio è un documento finanziario, che è stato reso obbligatorio a partire dal 1°..

Relazione sul bilancio

di Dott. Roberto Fedegari del 12/10/2011

Il decreto legislativo 32/2007 ha recepito parzialmente la direttiva 2003/51 CE in materia di bilanc..

Svalutazione e perdite su crediti

di Dott. Fabrizio Bava del 15/12/2011

I crediti devono essere iscritti in bilancio al presunto valore di realizzo (n. 8, articolo 2426 cod..

Contabilità: redazione bilanci

di del 02/01/2017

La redazione dei bilanci in contabilità presuppone la preparazione di tutti i documenti contabili ch..