Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Progettazione strutture sportive

del 25/11/2011
CHE COS'È?

Progettazione strutture sportive: definizione

La progettazione di una struttura sportiva è l'operazione preliminare mirata all'apertura di una struttura edilizia atta a contenere funzioni connesse all'esercizio fisico del corpo oltre che spettatori, in occasione di eventi sportivi o saggi dimostrativi.
Le principali strutture destinate allo sport sono le palestre (per fitness-body building, per corsi di aerobica, spinning, eccetra, oppure palestre ginniche con campi da basket e pallavolo) e piscine coperte o scoperte. Vi sono inoltre molteplici altre tipologie di strutture sportive, per esempio per il gioco del calcio, campi da tennis, piste per il pattinaggio, eccetera, che si sviluppano di solito all'aperto fino a raggiungere la dimensione di palazzetti dello sport e stadi in grado, per la loro complessità strutturale e volumi, di comprendere più attività e manifestazioni sportive anche contemporanee.

Geom. Alice Cominazzini
Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Milano
Arcom3 Architettura e Multimedia Srl

COME SI FA
Occorre specificare che ciascuna tipologia di struttura sportiva possiede caratteristiche assolutamente peculiari in considerazione anche delle specifiche normative che regolano ciascuna attività, dettate dalle federazioni sportive e dal CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano).
Risulta pertanto molto complesso accomunare un iter progettuale per tutte le diverse tipologie di strutture sportive. In generale però il compito del progettista sarà quello di fare sempre riferimento alle norme edilizie e igienico-sanitarie per il dimensionamento della struttura, più o meno complessa, e la distribuzione di tutti i servizi annessi, compresi i parcheggi.
Massima attenzione dovrà essere posta alla sicurezza attiva e passiva dell'edificio o della struttura che, per sua vocazione, ospiterà numerosi frequentatori e visitatori.
Si dovranno quindi studiare e distribuire attentamente le vie di fuga evitando percorsi lunghi e tortuosi. Molto importanti anche la corretta progettazione degli impianti tecnologici (in particolare di quelli meccanici e di climatizzazione), la scelta e l'uso di materiali ignifughi in classe adeguata e idrofughi, oltre che igienici e resistenti, e la corretta illuminazione (naturale e artificiale).
Il progettista dovrà analizzare e approfondire attentamente la distribuzione degli ambienti, cercando di evitare dispersioni di spazio, aiutandosi mediante la predisposizione di schemi funzionali generali e particolari per la struttura e i vari ambiti: ingresso pubblico (atrio), con reception/biglietteria, uffici, area per attività sportive (palestra/e, vasca/che, sale per corsi sportivi vari, stretching, eccetera), magazzini attrezzi, tribune e servizi igienici per il pubblico, spogliatoi e servizi igienici, studio medico-infermeria.
Potranno essere aggiunti eventuali ulteriori servizi quali: snack-bar, negozio di abbigliamento sportivo, area relax con vasche idromassaggio, sauna e solarium, centro massaggi.
Il progetto architettonico per la realizzazione di una nuova struttura sportiva si espleta sostanzialmente in tre fasi principali:
  1. ideazione vera e propria, durante la quale il progettista definisce la consistenza volumetrica e la forma planimetrica dell'edificio, basati sui parametri urbanistici estrapolati nel comune dove è previsto l'intervento (progetto di massima) ;
  2. definizione degli spazi interni/esterni dell'edificio con verifica dei vari parametri dei regolamenti cogenti (Regolamento edilizio/Regolamento igienico-sanitario; Vigili del Fuoco, inserimento ambientale, eccetera) e successiva presentazione in Comune per l'ottenimento delle necessarie autorizzazioni edificatorie (progetto esecutivo per autorità) ;
  3. elaborazione finale, durante la quale il progettista produce una serie di disegni tecnici specifici per la realizzazione dell'edificio da consegnare in cantiere (progetto esecutivo e costruttivo).

CHI
Architetti, interior dedigner, geometri, possono affrontare progetti per la realizzazione di palestre sportive. Tuttavia, per strutture più complesse è opportuno rivolgersi ad architetti e ingegneri abilitati e con provata esperienza nello specifico settore.

vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA E INTERIOR DESIGN DI EDIFICI PER IL BENESSERE: VOCI CORRELATE

Progettazione architettonica di Spa e centri termali

di Geom. Alice Cominazzini del 28/11/2011

Il centro termale è una struttura che sfrutta una sorgente di acqua naturale, fredda o calda (circa ..

Progettazione architettonica di centri estetici

di Geom. Alice Cominazzini del 25/11/2011

La progettazione architettonica di un centro estetico è la fase di ideazione di un esercizio commerc..

Progettazione architettonica di SPA

di del 14/03/2013

Cosè una SPA domestica? un angolo di relax dentro casa dopo una giornata di fatica....da poter reali..

Progettazione architettonica di solarium

di Geom. Alice Cominazzini del 25/11/2011

La progettazione architettonica di un solarium è la fase di ideazione per la realizzazione di un ese..

Progetto di una palestra

di Geom. Alice Cominazzini del 10/07/2012

E' la fase di ideazione architettonica per la realizzazione di una struttura di piccole o medie dime..