Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Direzione artistica di progetto edilizio

del 31/03/2011
CHE COS'È?

Direzione artistica di progetto edilizio: definizione

La Direzione Artistica, per sua natura, è richiesta per garantire il rispetto degli intenti del Progettista e si richiede di norma quando il Progettista non è incaricato anche della Direzione Lavori.
E' una prestazione che si aggiunge alla Direzione Lavori vera e propria svolta da terzi.
La direzione artistica, in generale, è riconducibile ad una forma di consulenza, nella fase di direzione lavori sull’esecuzione dell’opera o di parti di essa ovvero nello sviluppo completo dell’opera stessa, qualora la progettazione e direzione lavori oppure la sola direzione lavori siano eseguite da altro progettista principale.

Arch. Fabrizio Bonatti
Ordine degli Architetti di Roma
King Roselli Architetti


COME SI FA

L'elenco delle prestazioni e le modalità di espletamento richieste per la Direzione Artistica, sono concordate con il committente tramite il disciplinare di incarico.
Si possono, presentare diverse situazioni:

  1. Direzione Artistica effettuata solo sull'esecuzione dell'opera, quindi che segue la direzione lavori completa (quest'ultima eseguita da altro professionista)
  2. Direzione artistica sulla direzione lavori di parti dell'opera
  3. Direzione artistica dell'opera completa, cioè dalla progettazione alla direzione lavori.

Spesso è una direzione limitata ad alcuni sopralluoghi con istruzioni, assistenza limitata alla scelta o controlli dei materiali, dei colori e degli arredi.


CHI

La direzione artistica è generalmente affidata al progettista.
La deontologia professionale considera non ammissibile che una Direzione Artistica sia affidata a professionista diverso dal progettista, senza il suo preventivo consenso.


FAQ

Quali sono le responsabilità del direttore artistico?

Per la direzione artistica non ci sono responsabilità dal punto di vista giuridico, ma solo quelle concordate con il committente.

Qual è la differenza in termini di compensi tra il direttore lavori e il direttore artistico?

Il compenso per tale prestazione è regolato dall'articolo 20 del D.M. 22608 del 15/12/1955 e precisamente nel 40% del compenso spettante per la direzione dei lavori, salvo disposizioni più particolareggiate.
vota  

DISCUSSIONI ARCHIVIATE

Angelo

24/04/2012 11:11:47

Gradirei sapere se esistono normative, in vigore, che regolamentano la figura del DIRETTORE ARTISTICO e le responsabilità su di esso ricadenti, nel processo edilizio.
Grazie.
Distinti aluti

Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati

PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA DI EDIFICI RESIDENZIALI: VOCI CORRELATE

Bioclimatica

di Arch. Doris Alberti del 24/05/2012

Nella storia troviamo moltissimi esempi di architettura bioclimatica, tuttavia l’architettura biocli..

Progetto di una taverna abitabile

di Geom. Alice Cominazzini del 17/01/2012

Per taverna si intende una pertinenza dell'abitazione, collocata al piano seminterrato o interrato, ..

Regolamento edilizio

di Arch. Walter Caglio del 27/07/2011

Il Regolamento edilizio è uno strumento tecnico che disciplina gli aspetti estetici, igienico sanita..

Progettazione casa di campagna

di Arch. Simona Ferradini del 31/03/2011

Si definiscono case di campagna edifici residenziali nuovi o esistenti in muratura o in pietra, situ..

Progettazione edificio civile

di Arch. Carlo Cominazzini del 08/03/2012

La progettazione di un edificio civile è il procedimento di ideazione grafica di una costruzione ad ..