Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Agibilità fabbricati

del 02/03/2012
CHE COS'È?

Agibilità fabbricati: definizione

L’agibilità di un fabbricato è l’idoneità dello stesso (inteso anche come singola unità immobiliare) ad essere utilizzato per le funzioni e le destinazioni per le quali è stato costruito. Ciò si verifica quando il fabbricato rispetta tutte le condizioni di sicurezza, igiene, salubrità e risparmio energetico, sia strutturali che impiantistiche, previste dalle vigenti normative di settore.


COME SI FA

L’agibilità di un fabbricato deve essere accertata in caso di nuove costruzioni, ricostruzioni e sopraelevazioni o in caso di interventi edilizi su edifici esistenti che possano influire sulle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità e risparmio energetico del fabbricato e viene attestata dal rilascio del certificato di agibilità da parte degli uffici tecnici comunali.


CHI

L’agibilità di un fabbricato deve essere richiesta ai competenti uffici comunali entro 15 giorni dall’ultimazione dei lavori di finitura dell’intervento edilizio a cura dei richiedenti dei titoli edilizi abilitativi o dai loro successori o aventi causa, allegando tutta le documentazione attestante il rispetto delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità e risparmio energetico, sia strutturali che impiantistiche.
La mancata richiesta di agibilità, ove dovuta, comporta l’applicazione di sanzioni amministrative e pecuniarie.



FAQ

Quando deve essere richiesta l’agibilità di un immobile?

L’agibilità di un fabbricato deve essere richiesta agli uffici comunali per nuove costruzioni, ricostruzioni e sopraelevazioni o in caso di interventi edilizi su edifici esistenti che possano influire sulle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità e risparmio energetico del fabbricato, entro 15 giorni dalla data di ultimazione dei lavori.

Quali documenti devono essere allegati alla richiesta di agibilità?

I documenti obbligatori da allegare alla richiesta di agibilità per un fabbricato, comprendono:la richiesta di accatastamento e/o denuncia di variazione catastale;il certificato di collaudo statico e l’attestazione di conformità delle opere eseguite in zone sismiche;la dichiarazione di conformità dell’opera al progetto approvato attestante altresì la prosciugatura dei muri e la salubrità degli ambienti;le certificazioni di conformità impiantistiche (impianto elettrico, idrico-sanitario, adduzione gas, automazioni, ascensori, eccetera);la dichiarazione di conformità delle opere realizzate alla normativa vigente in materia di barriere architettoniche.
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e la Privacy
Voglio ricevere le newsletter di Professionisti.it
Voglio ricevere informazioni dai partner di Professionisti.it

COLLAUDO E AGIBILITÀ: VOCI CORRELATE

Collaudo e verifiche impianti fabbricati

di del 28/10/2015

Il collaudo e le verifiche degli impianti fabbricati sono obbligatori per tutti gli impianti che son..

Collaudi amministrativi fabbricati

di Arch. Fulvio Emilio Aliprandi del 02/03/2012

Il collaudo amministrativo di un fabbricato è costituito dall’insieme delle verifiche che un tecnico..

Collaudi tecnici fabbricati

di Arch. Fulvio Emilio Aliprandi del 14/07/2016

Il collaudo tecnico di un fabbricato è costituito dall’insieme delle verifiche che un tecnico deve c..

Certificato di agibilità fabbricati

di Arch. Fulvio Emilio Aliprandi del 01/07/2016

Il certificato di agibilità è il documento che attesta la sussistenza delle condizioni di sicurezza,..

Abitabilità fabbricati

di Arch. Walter Caglio del 02/03/2012

Il certificato di abitabilità è un documento riguardante un bene immobile, viene rilasciato dal Comu..