Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Empatia

del 27/03/2013
CHE COS'È?

Empatia: definizione

Provare empatia significa condividere un'emozione uguale o simile a quella che provano altre persone, ovvero comprendere gli stati d'animo che l'altro sta vivendo e viverli a propria volta, capendo le sue ragioni e le sue intenzioni.

È un mettersi nei panni dell'altro, e condividerne lo stato emotivo, provando un'emozione uguale o simile a quella dell'altro, ma rimanendo consapevoli che la causa del proprio vissuto è l'emozione dell'altro, dunque evitando che tale immedesimazione porti a confusione tra le persone.

COME SI FA
L'empatia è una capacità complessa, che coinvolge processi cognitivi e affettivi ed è un'esperienza che fa quotidianamente parte della nostra vita relazionale. Implica la capacità di comprendere gli altri vedendo la situazione come loro la vedono e vivendola come loro la vivono. Vi sono due dimensioni principali dell'empatia.

La prima componente implica il sapersi mettere nei panni altrui e comprendere il punto di vista dell'altro, come egli  valuta e vive una situazione.

La seconda dimensione invece, riguarda la sfera della condivisione emotiva e della partecipazione dei vissuti e delle emozioni dell'altro.

La capacità empatica va distinta da altre esperienze affettive che per certi versi sono a essa simili, come la simpatia, il disagio personale e il contagio emotivo.

CHI
Tutti possiamo sperimentare empatia. La letteratura mette in luce che buone capacità empatiche sono associate ad alcune specifiche caratteristiche di personalità, come l'amicalità, l'estroversione, la coscienziosità e l'apertura mentale e ad un concetto positivo di sé nelle relazioni interpersonali.


Varie ricerche inoltre hanno dimostrato che l'empatia riveste un ruolo di moderatore nelle condotte sociali: attenua i comportamenti aggressivi e incentiva quelli prosociali. Può anche ridurre il pregiudizio e facilitare le relazioni con altri appartenenti a gruppi etnici diversi dal proprio.

In contesti educativi di crescita, come la scuola e la famiglia, e corsi di educazione affettiva possono aiutare a sviluppare l'empatia.

A livello di contesto organizzativo, l'empatia può essere utile per vivere in modo più efficace e propositivo, migliorando i rapporti interpersonali. All'interno di percorsi di sviluppo e di coaching di gruppo l'empatia viene stimolata ed incoraggiata per favorire il team working.

vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

COACHING: VOCI CORRELATE

Business Coaching

di Dott. Claudio Frasson del 16/05/2012

Il termine Business Coaching è utilizzato per descrivere il coaching con imprenditori di piccole e m..

Colloquio motivazionale

di Dott. Nardi Antonio del 24/10/2012

Il colloquio motivazionale è uno strumento di analisi dei campi motivazionali profondi, centrato sul..

Life coaching

di Dott.ssa Alessandra Salimbene del 25/09/2013

ll Coaching nasce negli Stati Uniti come tecnica di miglioramento della performance sportiva. Oggi ..

Coaching

di del 04/11/2011

Il coaching è una consulenza professionale individualizzata, rivolta ad aiutare una persona nei proc..

Feedback

di Dott. Bizzotto Andrea del 11/09/2013

In ambito di sviluppo del personale in azienda, il feedback è uno strumento potente di cambiamento c..