Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Food design

del 30/09/2011
CHE COS'È?

Food design: definizione

Il food design esplora il cibo come elemento essenziale per la ricerca di nuovi modi di comunicare emozioni e di offrire ospitalità, diventando quindi protagonista non solo di progetti culinari (iniziati con la novelle cuisine francese), ma anche di progetti di interior design, industrial design, mostre, opere artistiche, allestimenti, eccetera.
Il food designer riesce a coinvolgere tutti i sensi dei suoi clienti.
A livello internazionale il food design risente delle culture e mode proprie di ogni Paese, che lo interpreta in modi differenti e con risultanti molto creativi ed originali.
Oggi food design è presente in libri, riviste, fiere ed è anche materia di specifici corsi universitari e master professionali, in collaborazione con importanti chef ed altri professionisti specializzati.
Il food designer è spesso anche il promotore di nuove tipologie di negozi per la vendita di prodotti alimentari e di locali di ristorazione.

Geom. Alice Cominazzini
Collegio dei Geometri e Geometri Laureati della Provincia di Milano
Arcom3 Architettura e Multimedia Srl

COME SI FA
Il progetto è il risultato della sinergia di molteplici esperienze professionali nei diversi campi e il cibo è il loro elemento comune e criterio ispiratore.
Importante innanzitutto accogliere le richieste del committente, poi tradotte ed interpretate dal/i progettisti.  
Il professionista, in base al target, progetta il design degli ambienti in cui il cibo viene servito per il consumo, oppure esposto per la vendita. 
Il designer progetta anche la forma, la presentazione, ed il confezionamento del cibo.
Il procedimento viene seguito, dal generale al particolare, affrontando tutti gli elementi che, insieme, contribuiranno alla soddisfazione dei sensi: vista, udito, olfatto, tatto e gusto.
Lo stile architettonico, il design degli interni, la scelta di elementi ed accessori per servire alimenti e bevande, la comunicazione visiva dell'ambiente, la musica di sottofondo e l'aroma del locale sono tutti ingredienti da utilizzare e dosare per trasformare un negozio, un ristorante, un'esposizione, eccetera in una vera e propria esperienza multi-sensoriale.

CHI
Il food designer è la figura professionale più specializzata.
Ottimi risultati si possono raggiungere anche grazie alla collaborazione di più figure professionali che abbiano conseguito una formazione o una specializzazione anche in food design: architetti specializzati, interior/industrial/product designer (già professionalmente preparati per la progettazione di forme, oggetti, ergonomia, scelta ed abbinamento colori, eccetera ), il cuoco (già specializzato in aspetti gastronomici quali chimica, fisica e tecnologia alimentare), oppure l'esperto in comunicazione visiva, già preparato in materia di grafica menu, interfacce utente, immagine coordinata, packaging, eccetera.

vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

DESIGN INDUSTRIALE: VOCI CORRELATE

Design industriale: icona

di del 10/02/2017

Nell'ambito del design industriale, si conferisce l'attributo di icona a un oggetto senza tempo, un ..

Packaging design

di Monica Ferrigno del 07/11/2011

Per packaging design si intende il progetto di un imballaggio nei suoi aspetti di prodotto e dal pun..

Product design

di Monica Ferrigno del 07/11/2011

Traduzione letterale di design del prodotto, dove per prodotto si intendono oggetti di varia natura,..

Basic design

di Monica Ferrigno del 07/11/2011

Il basic design è la disciplina che getta le fondamenta per una corretta progettazione in ambito di ..

Furniture design

di Monica Ferrigno del 07/11/2011

La traduzione letterale è design del mobile, quindi qualsiasi forma di mobilio che arreda la casa e ..