Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Processo civile: decreto ingiuntivo

del 01/07/2016
CHE COS'È?

Processo civile decreto ingiuntivo: definizione

Il decreto ingiuntivo è un provvedimento emesso dal giudice civile su istanza di parte con il quale si ingiunge a un soggetto (colui contro il quale il decreto ingiuntivo è chiesto) il pagamento di una data somma ad un altro soggetto (colui che chiede l’emissione del decreto ingiuntivo).

La funzione del ricorso per decreto ingiuntivo è proprio quella di costituire titolo per dare corso al procedimento di esecuzione forzata. Se ne potranno avvalere coloro che si vantano creditori di una somma liquida di denaro (cioè già determinata nel suo ammontare) o della consegna di una quantità determinata di beni, ovvero della consegna di un bene determinato nei confronti di un dato soggetto.

Perché il giudice conceda il decreto ingiuntivo chi lo richiede deve dare prova scritta del suo credito. Tali sono, ad esempio: promesse di pagamento provenienti dal debitore, telegrammi, estratti autentici delle scritture contabili.

Avv. Elisabetta Fedegari
Ordine degli Avvocati di Pavia
Studio Fedegari

COME SI FA

Ricorso per decreto ingiuntivo: come si fa

Il ricorso per decreto ingiuntivo deve essere presentato al giudice competente, Tribunale o giudice di pace, a seconda che il credito per cui si agisce sia o meno di valore superiore ad € 5.000,00. Unitamente al ricorso deve depositarsi la documentazione comprovante l’esistenza del credito. 
Il giudice, valutato lo scritto e le prove, potrà decidere di emettere il decreto ingiunzione ovvero rigettare la richiesta o sospenderla chiedendo ulteriore documentazione.

Emesso il decreto ingiuntivo, esso dovrà essere notificato (la notifica è una comunicazione ufficiale fatta a mezzo degli ufficiali giudiziari del tribunale o dell’avvocato) al debitore a cura del ricorrente. Al debitore è data facoltà di fare opposizione al decreto, entro 40 giorni (di norma) dalla ricezione di esso.
Con l’opposizione chi è stato erroneamente ritenuto debitore potrà contestare le affermazioni del presunto creditore, spiegando perché ritiene di non essere obbligato nei suoi confronti.

L’opposizione va fatta con atto di citazione a comparire avanti al Tribunale (o giudice di pace nei casi di sua competenza), indicando le ragioni per cui si ritiene che il ricorso per decreto ingiuntivo non sia stato validamente emesso, ovvero la somma non sia dovuta a chi erroneamente si afferma creditore. Segue poi un procedimento ordinario. La tempistica per ottenere il decreto ingiuntivo è di pochi giorni, al massimo qualche settimana, dipende dal Tribunale di riferimento.

Si precisa però che in alcuni casi sia all’inizio, quando il giudice risponde al ricorso per decreto ingiuntivo e lo emette, sia nel corso del successivo procedimento di opposizione, al ricorrere di determinati presupposti previsti dalla legge sarà possibile ottenere la provvisoria esecutività del decreto ingiuntivo. Provvisoria esecutività significa che il decreto, ancorché opposto ovvero ancorché non siano decorsi i 40 giorni per l’opposizione, costituirà valido titolo per iniziare l’esecuzione forzata.

CHI
Per il ricorso per decreto ingiuntivo la parte deve costituirsi a mezzo di procuratore, il professionista di riferimento è l’avvocato, salvo per le case avanti al giudice di pace di valore non superiore agli € 516,46, in tal caso è ammessa per legge la costituzione personalmente.

vota  

DISCUSSIONI ARCHIVIATE

giuseppe

07/01/2013 14:20:11

salve,
mi trovo in una situazione scomoda, il mio datore di lavoro non mi consegna da piu' di un anno le bustepaga,mensilmente lui mi dava un assegno per lo stipendio diciamo forfait.
il 31 di dicembre mi sono licenziato tramite ufficio provinciale del lavoro, perche lui non raggiungibbile in nessun modo, il fatto sta che ancora lui mi deve gli stipendi di, settembre ,ottobre, novembre , dicembre + tf+ tutte le differenze degli stipendi precedenti a partire dal dicembre 2011,cmq ancora ad oggi non lo riesco a contattare ma credo non voglia sborsare un cent.come posso chiudere la vicenda al piu' presto?

risposta del Professionista

08/01/2013 16:22:39

Gentile Signore,
immagino che lei abbia dato le dimissioni per giusta causa dal proprio lavoro. Ora si tratta di poter recuperare le sue mensilità non corrisposte. Senza aver visionato alcuna documentazione le suggerisco di attivarsi per il recupero coatto delle sue mensilità con un ricorso per decreto ingiuntivo, nei confronti del suo datore di lavoro, che nel suo caso sarà provvisoriamente esecutivo.
Nel caso non dovesse recuperare alcunchè, non trovando reperibile il datore di lavoro o questo non disponendo di liquidità, rimane aperta la possibilità del fondo garanzia Inps, da valutare come estrema ratio e qualora sorga una procedura concorsuale, per esempio un fallimento della ditta dove lavorava.

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

PROCESSO CIVILE: VOCI CORRELATE

Opposizione al ricorso per decreto ingiuntivo

di del 28/07/2011

L’opposizione al ricorso per decreto ingiuntivo è il mezzo con cui l’ingiunto che ritiene ingiusta l..

Processo civile: competenza del Giudice di pace

di Avv. Elisabetta Fedegari del 01/08/2011

Le competenze del Giudice di pace sono enunciate dall’articolo 7 del codice di procedura civile.Cias..

Processo civile: principio della domanda

di Avv. Candida Cianciotta del 07/01/2013

Il processo civile è il processo attraverso il quale un giudice viene investito del compito di risol..

Processo di esecuzione: titolo esecutivo

di Avv. Thomas Marchese del 08/01/2013

La definizione “titolo esecutivo” individua quella categoria di atti, tassativamente predeterminati..

Ricorso alla Corte Europea dei diritti dell'uomo

di Avv. Silvia Savigni del 15/05/2012

La Corte Europea dei Diritti dell'Uomo è stata istituita con la Convenzione Europea per la Salvaguar..