Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Bioarchitettura

del 24/05/2012
CHE COS'È?

Bioarchitettura: definizione

La bioarchitettura, che somma in sè conoscenze provenienti da vari ambiti, si pone come obiettivo il progettare e costruire all'insegna del benessere psico-fisico dell'uomo rispettando, allo stesso tempo, l'ecosistema ambientale.
La sua origine risale agli anni '60 in Germania, parte di un movimento più ampio che contestava l'uso di sostanze e materiali tossici nell'ambiente costruito, riportando l'attenzione, per contro, sui materiali naturali e sul rapporto con l'ambiente. In Italia la bioarchitettura muove i suoi primi passi a Bolzano, dove nei primi anni '90 viene fondato l'Istituto Nazionale di Bioarchitettura.
La bioarchitettura ha elementi in comune con l'architettura bioclimatica e con l'architettura a basso consumo energetico ma si contraddistingue per un approccio più ampio che richiama l'architettura vernacolare stabilendo un rapporto stretto con il contesto ambientale e focalizzando l'attenzione sul benessere umano sia indoor che outdoor.

COME SI FA
L'attenzione al contesto ambientale si concretizza nella realizzazione di edifici che lo rispettino sia formalmente, sia nelle tecniche costruttive.
La bioarchitettura che non ha uno stile predefinito, oltre a studiare attentamente l'orientamento dell'edificio, si pone in rapporto con il "genius loci", con quello spirito che contraddistingue ogni luogo e lo rende unico. 
Dal punto di vista costruttivo si privilegiano materiali e tecnologie naturali che garantiscano, allo stesso tempo, un comfort indoor elevato ed un atteggiamento sostenibile, valutando i rendimenti nel tempo, i costi di produzione e il loro impatto lungo tutto il ciclo di vita. 
A livello impiantistico l'attenzione è rivolta a limitare, il più possibile, la creazione di campi magnetici e di agenti inquinanti, con impianti elettrici schermati ed impianti di riscaldamento radianti. Inoltre si cerca di favorire l'uso corretto delle risorse, ad esempio, con impianti di recupero delle acque meteoriche e di sistemi di ventilazione con recupero termico.

CHI
La bioarchitettura può essere praticata dai professionisti della progettazione architettonica che applichino nel processo ideativo e costruttivo tecniche e conoscenze in un'ottica ampliata di sostenibilità ambientale.

FAQ

Quali materiali vengono impiegati nella bioarchitettura?

I materiali privilegiati dalla bioarchitettura sono il legno ed i laterizi microporizzati con farina di legno a livello strutturale, i pannelli in fibra di legno, in sughero ed in fibra vegetale (kenaf, lino, canapa) per l'isolamento, gli intonaci e le tinteggiature a base di calce o di argilla per quanto riguarda le finiture.

Che caratteristiche hanno questi materiali rispetto ad altri comunemente usati in edilizia?

Questi materiali hanno una componente naturale elevata, sono riciclabili, non contengono e non rilasciano sostanze dannose per la salute e per l'ambiente e permettono all'edificio di avere un elevato grado di traspirabilità che garantisce ottime prestazioni a livello di comfort in tutte le stagioni.

Quali materiali vengono impiegati nella bioarchitettura?

L'inquinamento indoor è generato sia da condizioni termo-igrometriche inadeguate sia dall'emissione di sostanze nocive dovute a materiali costruttivi, finiture, arredi e detersivi all'interno dei luoghi in cui si vive e lavora, come le Voc (Sostanze organiche volatili). L'attenzione nella scelta dei materiali e dei sistemi costruttivi che garantiscano traspirabilità all'edificio, limita molto lo sviluppo di tali sostanze negli ambienti interni.
vota  

Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati

PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA DI EDIFICI RESIDENZIALI: VOCI CORRELATE

Progettazione architettonica di residence

di Arch. Carlo Cominazzini del 25/11/2011

Un residence è un edificio di civile abitazione di proprietà unica (privato o società) composta da p..

Progettazione edificio civile

di Arch. Carlo Cominazzini del 08/03/2012

La progettazione di un edificio civile è il procedimento di ideazione grafica di una costruzione ad ..

Progetto di una taverna abitabile

di Geom. Alice Cominazzini del 17/01/2012

Per taverna si intende una pertinenza dell'abitazione, collocata al piano seminterrato o interrato, ..

Progettazione villa unifamiliare

di Arch. Carlo Cominazzini del 27/10/2011

Il progetto architettonico di una villa rappresenta il momento di ideazione di un edificio a caratte..

Progetto edilizio esecutivo

di Arch. Walter Caglio del 27/07/2011

Il Progetto edilizio esecutivo, più comunemente chiamato Progetto esecutivo, è quella fase della pro..