Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Progettazione ponti

del 21/11/2017
CHE COS'È?

Progettazione ponti: definizione

Supportata dal ricorso a specifici software di calcolo, la progettazione di ponti si articola in una serie di fasi che coinvolgono, tra l'altro, le analisi di natura dinamica e di natura statica, le indicazioni sulla geometria di montaggio, l'identificazione dei possibili problemi strutturali e la gestione delle varianti disponibili per le differenti fasi costruttive. Il ricorso allo stesso modello per l'analisi globale e per l'analisi dei singoli componenti consente di ottimizzare i parametri di progetto: si tratta di un modello ibrido strutturale noto anche come modello a beam o monodimensionale, che limita i risultati dal punto di vista delle sollecitazioni su elementi monodimensionali in modo tale da consentire le verifiche con qualunque normativa. 


COME SI FA

Come si effettua la progettazione dei ponti?

Per la progettazione dei ponti può essere utile fare affidamento sulla progettazione integrata, un approccio che permette di coniugare la precisione di calcolo FEM in relazione agli effetti locali con l'analisi globale, da cui possono essere tratti risultati che danno l'opportunità di impiegare la formulazione semplificata dei codici. Il vantaggio che viene assicurato dalla scelta di un metodo di analisi di questo tipo va individuato nella rapidità con cui si può passare dall'analisi della struttura all'analisi di dettaglio. Il metodo ottimizza i parametri di progetto e offre un notevole risparmio di tempo, basandosi su un processo iterativo grazie a cui alcune condizioni di carico unitarie possono essere fattorizzate in modo tale da soddisfare i vincoli e i criteri di progetto previsti.


CHI

Un ingegnere.


FAQ

1. Che cosa è la classe di lavorabilità?

Nella progettazione dei ponti è opportuno tenere in considerazione la classe di lavorabilità, che rappresenta la caratteristica tramite la quale viene indicata la capacità del materiale utilizzato - il calcestruzzo, per esempio - di muoversi e di compattarsi. Un parametro come quello della mobilità del calcestruzzo è molto importante non solo dal punto di vista del trasporto, ma anche per ciò che concerne il getto e la compattabilità, la quale a causa della vibrazione può facilitare la fuoriuscita dell'aria presente all'interno del materiale indurito. Lo slump test è il procedimento tramite cui si provvede alla misurazione della lavorabilità.

2. Quali sono le prescrizioni generali per la progettazione dei ponti?

Se si è chiamati a progettare un ponte che deve scavalcare una strada ordinaria, al di sotto del ponte stesso l'altezza libera non può mai essere inferiore ai 5 metri, in nessun punto, tenendo in considerazione le pendenze della strada stessa. L'altezza minima non deve essere inferiore ai 5 metri, invece, se il ponte scavalca una strada a traffico selezionato, ma a condizione che vi siano ragioni valide e comprovate. Solo in circostanze eccezionali è possibile optare per un'altezza minima ancora inferiore, ma comunque non minore di 3 metri e 20 centimetri, in presenza di vincoli che non possono essere eliminati: la concessione di una deroga, in ogni caso, dipende dal parere favorevole dei vigili del fuoco che hanno la competenza territoriale. Per quel che concerne i ponti che scavalcano un corso d'acqua che è classificato come navigabile, essi devono disporre di un tirante che corrisponde alla classe dei natanti. Per i sottopassaggi pedonali, infine, l'altezza libera deve essere almeno di 2 metri e 50 centimetri. Se i ponti derogano dall'altezza minima di 5 metri, è indispensabile l'adozione di dispositivi segnaletici di sicurezza ad hoc posizionati a una distanza adeguata.
vota  

Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati

PROGETTAZIONE STRUTTURALE: VOCI CORRELATE

Calcestruzzo ad alte prestazioni

di del 12/07/2016

Il calcestruzzo ad alte prestazioni, noto anche come HPC (acronimo che sta per High Performance Conc..

Jet Grouting

di Ing. Giordani Paolo del 07/11/2011

Il Jet Grouting è una tecnica di consolidamento del terreno. Il sistema di consolidamento consiste n..

Progettazione strutture in cemento armato

di del 01/09/2016

La progettazione di strutture in cemento armato in genere si basa sulla preparazione di due relazion..

Allestimento mostre

di Arch. Simona Ferradini del 31/03/2011

Gli allestimenti o stand sono strutture temporanee o fisse per l’esposizione di manufatti, ogg..

Progettazione sostegni di scavo e opere speciali di fondazione (palificazioni)

di del 11/03/2016

La progettazione dei sostegni di scavo e delle opere speciali di fondazione (le cosiddette palificaz..