Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Spa: costituzione

del 23/12/2014
CHE COS'È?

Spa costituzione: definizione

La società per azioni può essere costituita per contratto, ovvero atto unilaterale (art.2328 c.c).

E’ richiesta, a pena di nullità (art. 2332, co. 1, n. 1), c.c.), la forma di atto pubblico.

La procedura  di costituzione della S.p.a. può essere avviata secondo due modalità differenti:

  • simultanea, con la presenza di tutti i soci avanti il notaio incaricato, che procede alla stipulazione dell’atto costitutivo;
  • mediante pubblica sottoscrizione, secondo le modalità prescritte dall’art. 2333 c.c. e seguenti.

 



COME SI FA

Costituzione simultanea o ordinaria

Atto costitutivo

L'art. 2328 c.c. stabilisce il c.d. contenuto minimo obbligatorio dell'atto costitutivo, elencando le informazioni che devono necessariamente essere indicate:

1.    il cognome e il nome o la denominazione, la data e il luogo di nascita o lo Stato di costituzione, il domicilio o lasede, la cittadinanza dei soci e degli eventuali promotori, nonché il numero delle azioni assegnate a ciascuno di essi;

2.    la denominazione e il comune ove sono poste la sede della società e le eventuali sedi secondarie. A tale proposito l’art. 2326 c.c. riconosce ampia libertà ai soci nella scelta della denominazione, purché contenga l’indicazione di S.p.a. (o società per azioni), e rispetti i  principi di verità,  novità e ordine pubblico -  buon costume. In tal senso non è ammissibile l’indicazione di una denominazione dalla quale un terzo di buona fede evinca lo svolgimento, da parte della s.p.a., di un’attività diversa da quella effettiva;  ed è tenuta amodificare la propria denominazione l’impresa commerciale che ne abbia adottata una uguale o simile a quella già usata da un’altra società, qualora sia idonea a creare confusione nei terzi per l’oggetto dell’impresa ed il luogo nel quale è esercitata;

3.    l'attività costituente l'oggetto sociale che  rappresental'attività economica che la società costituenda si propone di svolgere.

4.    l'ammontare del capitale sottoscritto e di quello versato. L’importo minimo di costituzione è  di norma fissato ineuro 120.000,00 . Per particolari attività come quella dell’esercizio del credito  sono previsti altri vincoli di capitale.

5.    il numero e l'eventuale valore nominale delle azioni, le loro caratteristiche e le modalità di emissione e circolazione;

6.     il valore attribuito ai crediti e beni conferiti in natura;

7.    le norme secondo le quali gli utili devono essere ripartiti;

8.     i benefici eventualmente accordati ai promotori o ai soci fondatori;

9.     il sistema di amministrazione adottato,  è possibile scegliere il sistema ordinario ordinario ex art.2380-bis e ss. c.c., il dualistico di cui all’art. 2409-octies e ss. c.c., e quello monistico disciplinato dal successivo art. 2409-sexiesdecies e ss. del codice civile.

10.  il numero degli amministratori e i loro poteri, indicando quali tra essi hanno la rappresentanza della società;

11.   il numero dei componenti il collegio sindacale;

12.  la nomina dei primi amministratori e sindaci, ovvero dei componenti del consiglio di sorveglianza e, quando previsto, del soggetto incaricato di effettuare la revisione legale dei conti;

13.   l'importo globale, almeno approssimativo, delle spese per la costituzione poste a carico della società;

14.  la durata della società ovvero, se è costituita a tempo indeterminato, il periodo di tempo, comunque non superiore ad un anno, decorso il quale il socio potrà recedere.

 

La mancata indicazione di almeno un requisito essenzialeprescritto dall'art. 2328c.c. legittima il notaio a rifiutare la stipula dell'atto.

  

Condizioni per la costituzione

 

Oltre alla stipulazione dell’atto costitutivo secondo i predetti criteri l’art. 2329 c.c. richiede la sussistenza di alcuni specifici requisiti:

  • Il capitale sociale sia stato interamente sottoscritto. È, pertanto, vietata la sottoscrizione simulata dell’azioni, così come quella condizionata;


  • La disciplina dei conferimenti (artt. 2342, 2343 e 2343-ter c.c.) sia stata rispettata e più precisamente  il versamento di almeno il 25,00% dei conferimenti in denaro, ovvero il 100,00% nel caso di costituzione con atto unilaterale e  la presentazione della relazione di stima sui conferimenti in natura, redatta ad un esperto nominato dal tribunale del circondario della sede sociale.


  • La sussistenza delle autorizzazioni e le altre condizionirichieste, in virtù di leggi speciali, per la costituzione della società, in relazione al proprio particolare oggetto.

 

L’art. 2330, co. 1, c.c.  pone in capo al notaio che riceve l’atto la verifica del  rispetto del contenuto minimo dell’atto costitutivo e l’osservanza delle condizioni per la costituzione,  e l’obbligo di provvedere  al deposito entro 20 giorni, presso l’ufficio del registro delle imprese nella cui circoscrizione è stabilita la sede sociale. Qualora il notaio non provveda, e gli amministratori siano inerti, l’adempimento costitutivo può essere assolto da ciascun socio, a spese della società.

In sede di deposito dell’atto costitutivo, deve esserecontestualmente richiesta l’iscrizione della società presso il registro delle imprese (art. 2330, terzo comma, primo periodo, c.c.).

La domanda di iscrizione viene, poi, verificata dal registro delle imprese, tenuto ad accertare la regolarità della documentazione prodotta, e iscrivere la società nel registro delle imprese, in caso diesito positivo, ovvero  comunicare al richiedente, mediante raccomandata (art. 2189, co. 3, primo periodo, c.c.), il riscontro negativo del controllo e, quindi, il rifiuto all’iscrizione della società.

Avverso tale provvedimento è, in ogni caso, ammesso il ricorso, entro 8 giorni, avanti il giudice del registro, che decide con decreto.

 

Effetti dell’iscrizione

 

L’accoglimento della domanda di iscrizione nel registro delle imprese determina, in capo alla società, l’acquisto della personalità giudica: in altri termini, l’iscrizione ha efficacia costitutiva della società, e determina il momento a partire dal quale possono essere emesse le azioni, salvo il caso della costituzione mediante offerta pubblica di sottoscrizione (art. 2331, ultimo co., c.c.).

Qualora prima della data di iscrizione, siano state compiute operazioni in nome della società, della loro esecuzione nerispondono solidalmente ed illimitatamente (art. 2331, co. 2 e 3, c.c.) coloro che hanno agito, ovvero  il socio unico fondatore o i soci che,abbiano  deciso, autorizzato o

consentito il compimento dell’operazione.

 

Nullità della società

 

L’iscrizione nel registro delle imprese della società  comporta,  che la nullità della S.p.a. possa essere invocabile solo in casi limitati, individuati dall’art. 2332, co. 1, c.c. e più precisamente:

  • mancata stipulazione dell'atto costitutivo nella forma dell'atto pubblico


  • illiceità dell'oggetto sociale


  • mancanza nell'atto costitutivo di ogni indicazioneriguardante la denominazione della società, i conferimenti, l'ammontare del capitale sociale o l'oggetto sociale.


La nullità della società non è soggetta ad un termine diprescrizione, e può essere fatta valere da chiunque vi abbia interesse, in ossequio al principio generale di cui all’art. 1421 c.c, e dunque non soltanto dai soci, ma anche  ad esempio, dagli amministratori , dai sindaci della società ed dai creditori particolari dei soci.

 

Costituzione per pubblica sottoscrizione

 

Come anticipato la società per azioni può essere costituita, , anche mediante la modalità di pubblica

sottoscrizione, sulla base di un programma che contenga i seguentielementi essenziali (art. 2333, co. 1, c.c.):

 

  • l'oggetto sociale;
  • il capitale sociale, ovvero l’indicazione di un intervallo di importi, che verrà definito a seguito della conclusione della raccolta delle sottoscrizioni;
  • le principali disposizioni dell'atto costitutivo e dello statuto;
  • l'eventuale partecipazione agli utili riservata ai promotori, comunque non complessivamente superiore ad un decimo degli utili netti di bilancio, e per un periodo massimo di 5 anni;
  • il termine entro il quale deve essere stipulato l'atto costitutivo.

 

Il programma di costituzione della s.p.a. può essere reso pubblico, a beneficio dei potenziali sottoscrittori, soltanto dopo che è statodepositato presso un notaio, con le firme autenticate dei promotori (art. 2333, co. 2, c.c.).

 

Le sottoscrizioni delle azioni devono risultare da un atto pubblico, ovvero una scrittura privata autenticata, che deve indicare le seguenti informazioni (art. 2333, ultimo comma, c.c.):

  •  il cognome e il nome o la denominazione, il domicilio o la sede del sottoscrittore;
  •  il numero delle azioni sottoscritte;
  •  la data della sottoscrizione.

 

Versamenti dei sottoscrittori

 

Conclusa la fase di raccolta delle sottoscrizioni, i promotori – mediante raccomandata, ovvero nella diversa forma prevista nel programma – devono assegnare ai sottoscrittori un termine non superiore a trenta giorni per effettuare il versamento del 25,00% dei conferimenti in denaro (art. 2334, co. 1, c.c.).

Nel caso di costituzione mediante pubblica sottoscrizione non è previsto il conferimento in natura .

Qualora il sottoscrittore, decorso inutilmente il termine assegnatogli, si renda inadempiente, i promotori possono agire coattivamente nei suoi confronti, ovvero optare per lo scioglimento dall’obbligazione assunta. Al ricorrere della suddetta ipotesi, è, tuttavia, preclusa la possibilità di procedere alla costituzione della società, sino a quando le azioni del sottoscrittore moroso non vengano nuovamente collocate (art. 2334, co. 2, c.c.).

 

Assemblea dei sottoscrittori

 

Nei venti giorni successi


CHI

Il dottore Commercialista si occupa di tutte le prestazioni dirette alla costituzione della società, compresa la predisposizione del programma di costituzione e la raccolta dei capitali; normalmente è demandata al dottore commercialista anche la redazione di patti parasociali e/o regolamenti interni tra i soci.

Il Notaio si occupa della redazione dell’atto costitutivo e dell’iscrizione nel registro delle imprese.


vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

SOCIETÀ PER AZIONI: VOCI CORRELATE

Spa: obbligazioni

di Avv. Domenico De Sciscio del 22/03/2012

Alle società per azioni è riconosciuta la facoltà di finanziarsi tramite l’emissione di prestiti obb..

Spa: operazioni sul capitale

di Avv. Giovanni Trapanese del 26/01/2011

Per operazione sul capitale di una società per azioni si intende ogni operazione volta ad accrescere..

Spa: scioglimento

di Rag. Marco Vizzini del 22/03/2012

L’estinzione della Spa si compie mediante una fattispecie a formazione progressiva, composta di tre ..

Spa: amministrazione

di Dott. Franco Alessio del 20/03/2012

L’amministrazione di una Spa riguarda la gestione dell’ente e la direzione dell’attività imprenditor..

Spa: dividendi

di Rag. Marco Vizzini del 22/03/2012

Il dividendo nasce dall’utile che una società produce annualmente; una volta che è stato quantificat..