Il Professionista su misura per te
o richiedi una
Chiedi una Consulenza o Preventivo Gratuito

Sicurezza cantieri edili

del 30/12/2015
CHE COS'È?

Sicurezza cantieri edili: definizione

La sicurezza sui cantieri edili è disciplinata dal Decreto Legislativo numero 81 del 9 aprile del 2008, il cosiddetto Testo Unico sulla Sicurezza. Sono tre gli elementi su cui è bene porre l'attenzione: l'identificazione di tutti i rischi concreti, la loro valutazione e la predisposizione di tutte le misure di prevenzione e protezione finalizzate a evitarli; la comunicazione, tramite la segnaletica e l'informazione, dei rischi e delle misure di prevenzione e protezione relative; e, infine, la messa in atto di tali misure, sia per prevenire i rischi individuati in maniera preliminare, sia per prevenire i rischi che potrebbero manifestarsi in fase esecutiva. 


COME SI FA

Quali sono gli strumenti a disposizione per perseguire la sicurezza sui cantieri edili?

Gli strumenti a cui si può ricorrere sono il PSC, cioè il piano di sicurezza e di coordinamento, il FO, cioè il fascicolo dell'opera, il PSS, cioè il piano sostitutivo di sicurezza, e il POS, cioè il piano operativo di sicurezza. I soggetti coinvolti nella sicurezza sono il committente dei lavori, il responsabile dei lavori, il responsabile del procedimento, il direttore dei lavori, il direttore di cantiere, il datore di lavoro, il coordinatore per la sicurezza in fase di progettazione, i lavoratori autonomi, il coordinatore per la sicurezza in fase di esecuzione, l'appaltatore e, eventualmente, il subappaltatore.


CHI

A occuparsi della sicurezza sui cantieri edili è il responsabile del servizio di prevenzione e protezione, che per svolgere questo ruolo deve aver frequentato corsi di formazione e di aggiornamento. 


FAQ

1. Che cosa prevede la cosiddetta direttiva cantieri della Comunità Europea?

La direttiva cantieri della Comunità Europea, cioè la 92/57/Cee, intende disciplinare i cantieri partendo dal presupposto che i cantieri mobili o temporanei rappresentano un settore di attività nel quale i lavoratori sono esposti a rischi molto alti e che le scelte organizzative e architettoniche non adeguate, insieme con una pianificazione dei lavori non corretta al momento della progettazione, sono responsabili indirettamente o direttamente di oltre la metà degli infortuni sul lavoro che si verificano nei cantieri. Tra gli obiettivi della disciplina c'è quello di informare le autorità competenti in materia di sicurezza sul lavoro della realizzazione dei lavori, ma anche quello di consolidare il coordinamento tra i diversi operatori del settore. Inoltre, la direttiva definisce la figura di responsabile dei lavori come colui che è incaricato della progettazione e dell'esecuzione dell'opera, oltre del suo controllo, per conto del committente.

2. Quali sono i soggetti destinatari della disciplina sulla sicurezza sui cantieri edili?

I soggetti interessati sono il committente, il coordinatore per la progettazione, il responsabile dei lavori, il coordinatore per l'esecuzione, il lavoratore autonomo, l'impresa affidataria e l'impresa esecutrice. Ogni soggetto è tenuto a rispettare degli obblighi e degli adempimenti ben precisi, e di conseguenza ha specifiche responsabilità che sono sanzionate sia dal punto di vista amministrativo che dal punto di vista penale. Il committente è il soggetto che richiede la realizzazione dell'opera.

3. Quali sono i titoli di studio richiesti ai coordinatori in materia di sicurezza e di salute?

Chi svolge questo ruolo deve essere in possesso di una laurea magistrale in architettura, ingegneria, scienze e tecnologie agrarie, scienze e tecnologie geologiche o scienze e tecnologie forestali o una laurea specialistica in architettura, scienze geologiche, ingegneria, scienze e tecnologie agrarie o scienze e gestione delle risorse rurali e forestali. Inoltre, è necessario avere un'attestazione che dimostri che si è lavorato per almeno un anno nel settore delle costruzioni, oltre a un attestato di frequenza di un corso in materia di sicurezza. Ogni cinque anni, è prevista la partecipazione a corsi di aggiornamento ad hoc.
vota  

Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c

SICUREZZA E SALUTE SUI LUOGHI DI LAVORO: VOCI CORRELATE

Valutazione del rumore

di del 09/09/2016

La valutazione del rumore è un'attività fondamentale sul posto di lavoro, visto che il rumore stesso..

Responsabile dei lavori

di Arch. Walter Caglio del 07/04/2011

Il Responsabile dei Lavori è una figura professionale nominata dal committente ai fini della progett..

Sicurezza sui luoghi di lavoro

di Geom. Alice Cominazzini del 28/09/2011

Per sicurezza sui luoghi di lavoro si intendono tutte le misure di prevenzione e protezione imposte ..

Piano di Sicurezza e Coordinamento

di del 24/05/2017

Il piano di sicurezza e coordinamento è un documento indispensabile per le attività lavorative in un..

Coordinatore per la sicurezza

di Arch. Walter Caglio del 05/04/2011

Il Coordinatore della sicurezza è una figura professionale nominata dal committente, con il compito ..