Consulenza o Preventivo Gratuito

Pos: chi è esonerato dall’obbligo e chi rischia multe

del 21/09/2017
di: Redazione
Pos: chi è esonerato dall’obbligo e chi rischia multe

Si continua a parlare del pagamento tramite Pos, dell’obbligo esteso a tutti i commercianti e i professionisti che forniscono un bene o un servizio direttamente al cliente.

Chi non rispetta l’obbligo del pagamento con Pos rischia una multa pari a 30 euro per ogni transazione negata. Ma quali sono le categorie obbligate a usare il Pos, quali quelle escluse e quelle da rivalutare?

Pizzerie, bar, gelaterie, ristoranti, medici, commercialisti hanno l’obbligo di usare il Pos, mentre per il momento sono esclusi i benzinai e i tabacchini perché incassano imposte e le riversano all’Erario.

La situazione è particolare per quei notai e avvocati che non sono a diretto contatto con i clienti e lavorano in forma associata. Lo stesso dubbio riguarda gli ingegneri e i progettisti, categorie che non ricevono quasi mai in studio il committente finale di un lavoro ma si interfacciano con altri professionisti.

Fonte e approfondimenti: http://quifinanza.it

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
La pace fiscale agevolata è costata 1.453 euro

del 24/01/2013

Sono 119 mila le liti tributarie di importo fino a 20 mila euro definite dai contribuenti in modo ag...

Occhi del fisco anche sui conti correnti delle colf

del 24/01/2013

L'occhio «indiscreto» dell'amministrazione arriva anche sulle provviste dei collaboratori domestici....

EBay sul banco degli imputati per evasione fiscale

del 25/01/2013

EBay sul banco degli imputati per evasione fiscale. Un nuovo tassello si aggiunge alla vicenda tribu...