Consulenza o Preventivo Gratuito

Scontrini fiscali: cambiano i controlli della Guardia di Finanza

del 27/06/2017
di: Redazione
Scontrini fiscali: cambiano i controlli della Guardia di Finanza

La circolare della Guardia di Finanza n. 149223/17 stabilisce nuove direttive per il controllo degli scontrini fiscali: la mancata emissione dello scontrino non costituisce più un reato per il quale il commerciante è ritenuto un evasore fiscale.

La Guardia di Finanza ha di fatti declassato la mancata emissione dello scontrino a una condotta irregolare di portata limitata, e durante i controlli i finanzieri sono tenuti a valutare il da farsi caso per caso, usando il buon senso. Per esempio, evitare di mostrare il distintivo a persone che potrebbero agitarsi come anziani, minori e malati.

Tra le valutazioni di buon senso rientra la situazione della presenza di un venditore abusivo accanto all’esercizio di un commerciante onesto: la sanzione all’abusivo prevale sulla contestazione del mancato scontrino fiscale del commerciante regolare.

Fonte e approfondimento: www.quifinanza.it

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
La Guardia di finanza rafforza gli accertamenti

del 25/01/2013

Guardia di finanza spalla delle Entrate per l'accertamento. Nel 2012 i verbali delle Fiamme gialle h...

L'elaborazione dei dati fiscali non è attività riservata

del 26/01/2013

L'attività di elaborazione dati ai fini fiscali non è attività riservata. Pertanto, può essere svolt...

Il nuovo redditometro non riesce a stanare i vip

del 29/01/2013

Il nuovo redditometro fa i conti con il passato. E il risultato non incoraggia affatto. Il vecchio a...