Consulenza o Preventivo Gratuito

Ravvedimento operoso 2017: termini di presentazione tardiva dell’Iva

del 23/05/2017
di: Redazione
Ravvedimento operoso 2017: termini di presentazione tardiva dell’Iva

Il ravvedimento operoso è uno strumento che permette al contribuente di mettersi in regola con il fisco in modo autonomo, prima che la violazione venga accertata e notificata a seguito di controlli formali dall'Amministrazione Finanziaria.

In tale contesto ricordiamo che il 29 maggio 2017 scade la possibilità di regolarizzare la propria posizione da parte dei contribuenti esercenti attività d'impresa, artistiche o professionali titolari di partita IVA e che non hanno presentato la dichiarazione Iva 2017 relativa all'anno d'imposta 2016 entro il 28 febbraio 2017.

Per procedere al ravvedimento operoso, è necessario trasmettere la dichiarazione per via esclusivamente telematica e versare il dovuto usando il Modello F24 con modalità telematiche. È possibile farlo tramite intermediario bancario o direttamente. In quest’ultimo caso, ci sono diversi strumenti web a disposizione del contribuente: "F24 web" ed "F24 online" dell'Agenzia delle Entrate, i canali telematici Fisconline, Entratel o i servizi di internet banking messi a disposizione da banche, Poste Italiane e Agenti della riscossione convenzionati con l'Agenzia delle Entrate da usare tranne nel caso di modello F24 a saldo zero.

Fonte e approfondimenti: www.fiscoetasse.com 

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
La pace fiscale agevolata è costata 1.453 euro

del 24/01/2013

Sono 119 mila le liti tributarie di importo fino a 20 mila euro definite dai contribuenti in modo ag...

Occhi del fisco anche sui conti correnti delle colf

del 24/01/2013

L'occhio «indiscreto» dell'amministrazione arriva anche sulle provviste dei collaboratori domestici....

EBay sul banco degli imputati per evasione fiscale

del 25/01/2013

EBay sul banco degli imputati per evasione fiscale. Un nuovo tassello si aggiunge alla vicenda tribu...