Consulenza o Preventivo Gratuito

Lavoro: cresce l’occupazione tra i giovani

del 13/09/2016
di: Redazione
Lavoro: cresce l’occupazione tra i giovani

L’Istat fotografa un aumento dell’occupazione nel secondo trimestre 2016.

Nel trimestre aprile-giugno 2016 è aumentato dello 0,8% il numero dei giovani fino ai 34 anni che lavorano e, in particolare, l’incremento si è registrato nelle regioni del Mezzogiorno più che al Centro e al Nord Italia.

All’aumento dell’occupazione si affianca il progressivo calo degli inattivi, cioè di coloro che non studiano, non hanno un’occupazione e non la cercano.

L’aumento dei contratti di lavoro nel secondo trimestre del 2016 interessa in diversa percentuale tutte le tipologie di assunzione: a tempo indeterminato +0,3%, a termine +3,2% e gli indipendenti +1,2%.

Un dato negativo riguarda i Neet – not in education, employment or training. La metà dei giovani facenti parte dei Neet sono le giovani mamme: sei donne su dieci di età inferiore ai 30 anni e con figlio non lavorano, non studiano e non cercano un’occupazione. La percentuale delle mamme non lavoratrici è pari al 64,4% mentre quella dei papà disoccupati arriva al 14%. L’occupazione femminile si mostra dunque condizionata dalla presenza di un figlio. Un aspetto, questo, sempre critico per chi deve affrontare nuove riforme economiche e del lavoro. 

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Quote rosa al via nella pubblica amministrazione

del 24/01/2013

Al via le quote rosa nei consigli di amministrazione e nei collegi di revisione delle partecipate pu...

Nei fondi bilaterali gli enti costituiti e operativi

del 25/01/2013

I fondi di solidarietà bilaterali, finalizzati a tutelare l'integrazione salariale nei settori non c...

Tirocini linee guida uniformi in tutte le regioni

del 26/01/2013

Via libera alle linee guida sui tirocini. La conferenza stato-regioni, infatti, ha predisposto le no...