Consulenza o Preventivo Gratuito

Mutui, arrivano gli espropri automatici

del 03/05/2016
di: Redazione
Mutui, arrivano gli espropri automatici

Con il varo del decreto legislativo del governo in materia di espropri e mutui, si delinea in maniera più chiara la normativa. Secondo quanto deciso dall’esecutivo, infatti, in caso di mancato pagamento di 18 rate consecutive, l’esproprio della casa avverrà in maniera automatica, ma la differenza tra il debito nei confronti della banca e l’importo complessivo realizzato dalla vendita dell’immobile dovrà essere data al debitore.

 

Non è automatico che il procedimento avvenga in questo modo: è necessario, al momento della sottoscrizione del mutuo, che venga siglata un’apposita clausola che sancisca, oltre all’automaticità dell’esproprio, anche la completa estinzione del debito da parte dell’interessato e il conferimento dell’eventuale differenza al debitore.

 

Per avere effettiva validità, infine, la stipula di questa specifica clausola dovrà avvenire di fronte a un consulente che tuteli gli interessi del cliente. Perché una volta che è stata siglata, la clausola ha valore al raggiungimento della 18° rata non pagata, che rende il debitore insolvente e consente all’istituto di credito di diventare proprietario dell’immobile senza ulteriori passaggi.

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Casse edili, riforma urgente per migliorare le condizioni

del 23/01/2013

Riformare il sistema delle casse edili per migliorare le condizioni salariali dei lavoratori e favor...

Casa, requisiti per uno ma benefici fiscali per due

del 07/02/2013

In caso di comunione legale dei beni, i benefici fiscali connessi con l'acquisto della prima casa sp...

Compravendite immobiliari, fisco in allerta

del 22/02/2013

La Cassazione entra a gamba tesa sulle rettifiche fiscali sulle compravendite immobiliari. Negli avv...