Consulenza o Preventivo Gratuito

Crisi, un avvocato su due ha guadagnato di meno

del 09/10/2015
di: La redazione
Crisi, un avvocato su due ha guadagnato di meno

La crisi sembrerebbe ormai finita, ma i segni si sentono ancora. È il caso degli avvocati che, complice una formazione universitaria deficitaria e un discreto gap tecnologico, hanno visto calare negli ultimi due anni per il 44% degli intervistati i propri guadagni. La percentuale sale al 49% al Sud. Solo il 25% ha visto crescere i propri introiti.

 

Fortunatamente, minore fatturato per gli avvocati non significa calo dell’occupazione: il 76% degli studi ha mantenuto lo stesso numero di dipendenti e il 9% l’ha addirittura aumentato. Certo però che i tempi sono ancora duri: il 79% degli avvocati ha rilevato ritardi anche significativi nei pagamenti, mentre il 66% si è dovuto scontrare con una burocrazia sempre più complicata. Sono alcune delle evidenze mostrate dal “Primo rapporto sull’avvocatura italiana”, realizzato dal Censis intervistando circa 8.000 professionisti.

 

Avvocati che scelgono per passione il proprio lavoro (51%), mentre solo l’8% di essi l’ha fatto perché figlio di un altro avvocato. Oltre il 70% degli intervistati è titolare di uno studio che porta il suo nome. Inoltre, gli avvocati sono poco tecnologici: solo il 26% possiede un sito internet e il 5% lo usa per interagire con i clienti.

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
La pace fiscale agevolata è costata 1.453 euro

del 24/01/2013

Sono 119 mila le liti tributarie di importo fino a 20 mila euro definite dai contribuenti in modo ag...

Occhi del fisco anche sui conti correnti delle colf

del 24/01/2013

L'occhio «indiscreto» dell'amministrazione arriva anche sulle provviste dei collaboratori domestici....

EBay sul banco degli imputati per evasione fiscale

del 25/01/2013

EBay sul banco degli imputati per evasione fiscale. Un nuovo tassello si aggiunge alla vicenda tribu...