Consulenza o Preventivo Gratuito

Rc auto, come arginare i furbetti senza tagliando?

del 23/09/2015
di: La redazione
Rc auto, come arginare i furbetti senza tagliando?
Nei prossimi mesi uno dei temi caldi, tra i tanti che caratterizzeranno questo autunno 2015, sarà quello relativo alla Rc auto. Se non cambierà in maniera profonda l’articolo 9 del testo in discussione, infatti, sarà molto difficile poter controllare chi effettivamente sia o meno assicurato. La normativa, forse per eccesso di zelo, non consente di utilizzare le telecamere già attive nelle città per il controllo delle targhe (come la Ztl) ma dispone l’installazione di nuovi dispositivi appositamente creati per lo scopo. Come potrebbe succedere, allora, che qualcuno venga fermato senza assicurazione, oltre ovviamente al controllo fisico? Due casi: il primo è quello in cui una pattuglia, appostata in strada, disponga di uno strumento che permette di controllare in tempo reale l’iscrizione del veicolo all’assicurazione per l’anno in corso. Il secondo è l’autovelox, che può ricevere e trasmettere in tempo reale non soltanto le informazioni relative al numero di targa o alla velocità di percorrenza, ma anche, appunto, notizie sullo stato dell’Rc auto del veicolo oggetto della contravvenzione.
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Dimentichiamoci per ora riduzioni dei premi assicurativi

del 06/02/2014

Tra le novità in commissione d’esame del Decreto Destinazione Italia, è stato soppresso l’articolo 8...

Inail, via all’aumento dei premi

del 07/09/2015

Dal 1° luglio scorso i premi Inail sono più cari, anche se di poco: +0,19% sia per il minimale, sia...

Assicurazioni, ecco l’elenco degli sconti obbligatori

del 31/03/2016

Con alcuni emendamenti al ddl Concorrenza in discussione al Senato, i relatori vogliono stabilire nu...