Consulenza o Preventivo Gratuito

Antiriciclaggio, nuove norme aumentano la trasparenza

del 18/09/2015
di: La redazione
Antiriciclaggio, nuove norme aumentano la trasparenza
Arriva la tanto attesa stretta per le norme sul riciclaggio. Lo schema di decreto che deve recepire la direttiva europea 2015/849, che si occupa di prevenire l’uso del sistema finanziario per il riciclaggio. Saranno le Camere di commercio a occuparsi di tenere tutta la documentazione necessaria all’individuazione dei titolari effettivi di persone giuridiche e soggetti analoghi. Il legale rappresentante dovrà comunicare tutte le notizie necessarie. Lo schema di decreto dovrà avere cinque punti fondamentali: includere i reati fiscali tra i reati di presupposto riciclaggio; una maggiore attenzione al rischio; il potenziamento delle Unità di informazione finanziaria (Uif); incrementare la collaborazione con gli altri paesi; rafforzare gli standard di trasparenza. Le camere di commercio, come detto, svolgeranno un ruolo centrale e dovranno occuparsi di ottenere informazioni aggiornate e accurate, anche perché sono previste sanzioni in caso di incomplete o omesse dichiarazioni. I costi previsti per la comunicazione di questi dati sono nell’ordine di 12-13 euro. Le sanzioni previste per la comunicazione errata, fraudolenta o assente prevedranno multe fino a 30.000 euro, oltre a una pena detentiva fino a tre anni.
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
La Guardia di finanza rafforza gli accertamenti

del 25/01/2013

Guardia di finanza spalla delle Entrate per l'accertamento. Nel 2012 i verbali delle Fiamme gialle h...

L'elaborazione dei dati fiscali non è attività riservata

del 26/01/2013

L'attività di elaborazione dati ai fini fiscali non è attività riservata. Pertanto, può essere svolt...

Il nuovo redditometro non riesce a stanare i vip

del 29/01/2013

Il nuovo redditometro fa i conti con il passato. E il risultato non incoraggia affatto. Il vecchio a...