Consulenza o Preventivo Gratuito

Atti slim nel processo amministrativo

del 27/05/2015
di: la redazione
Atti slim nel processo amministrativo
Un decreto del Consiglio di Stato (n.40 del 25 maggio scorso) emanato in attuazione del dlgs 104/10 articolo120, ha stabilito una lunghezza standard per i ricorsi amministrativi che dovranno consistere in 50 pagine nei giudizi più importanti, in modalità di redazione standard con un determinato carattere. Sono determinate le modalità di redazione degli atti ma anche le eccezioni. Gli atti devono essere redatti su foglio A4 con caratteri correnti e dimensioni di almeno 12 punti nel testo e 10 nelle note a piè di pagina con interlinea di 1,5 e margini verticali di almeno 2,5 centimetri. Il decreto si applica le controversie il cui termine di proposizione del ricorso di primo grado o di impugnazione decorra trascorsi 30 giorni dalla pubblicazione in Gazzetta ufficiale del decreto, non ancora avvenuta. Il Consiglio di Presidenza della giustizia amministrativa potrà apporvi modifiche o integrazioni a seguito di un monitoraggio. Per quanto riguarda l'atto introduttivo del giudizio, il ricorso accidentale, i motivi aggiunti, gli atti di impugnazione principale e incidentale della pronuncia di primo grado, la revocazione e l'opposizione di terzo proposti attraverso la sentenza di secondo grado, l'atto di costituzione e le memorie, non possono superare le 30 pagine, 50 per i giudizi importanti di valore non inferiore a 50 mln di euro. La domanda di misure cautelari autonomamente proposta successivamente al ricorso, le memorie di replica, l'atto di intervento e memorie della parte non necessaria del giudizio, non possono superare le 10 pagine, 15 per i giudizi importanti di valore non inferiore a 50 mln di euro.
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Non paga le cartelle chi vanta crediti verso la PA

del 06/02/2014

E’ stato provato un emendamento, promosso da M5S, che stabilisce la sospensione delle cartelle esatt...

I Comuni vicini alla Svizzera preoccupati per i bilanci

del 11/02/2014

Sapete chi sono i frontalieri? Sono i lavoratori residenti in Italia ma tassati in Svizzera. E’ dal...

Attesa per il DL casa

del 13/02/2014

Il quadro politico complesso che potrebbe portare, addirittura nella giornata di oggi, alla staffett...