Consulenza o Preventivo Gratuito

Non paga le cartelle chi vanta crediti verso la PA

del 06/02/2014
di: la Redazione
Non paga le cartelle chi vanta crediti verso la PA
E’ stato provato un emendamento, promosso da M5S, che stabilisce la sospensione delle cartelle esattoriali a vantaggio delle imprese con crediti verso la Pubblica Amministrazione, per l’anno 2014. Riporta il Sole24ore:“...si stabilisce che per l’anno in corso sono sospese le cartelle di Equitalia e di altri agenti della riscossione nei confronti delle imprese titolari di crediti non prescritti, certi, liquidi ed esigibili, per somministrazione, fornitura, appalti e servizi, anche professionali, maturati nei confronti della Pa e regolarmente certificati”. Il firmatario dell’emendamento Mattia Fantinati ha spiegato al quotidiano Italia Oggi la ragione della norma: "Era necessario dare una boccata d’ossigeno a quelle imprese che ancora non sono riuscite a riscuotere il dovuto dalla p.a. (...) e l’unico modo per farlo, nell’attesa dello sblocco di ulteriori fondi da parte del governo, era quello di permette quanto meno la sospensione del pagamento delle cartelle esattoriali iscritte a ruolo. La sospensione, però, sarà valida solo fino al momento del pagamento da parte della pubblica amministrazione.". L’emendamento aggiunge che la somma iscritta a ruolo deve esser inferiore o pari al credito vantato. Entro 90 giorni sarà emanato un decreto Mef-Sviluppo Economico che stabilirà i criteri di individuazione degli aventi diritto e le modalità di trasmissione degli elenchi agli agenti di riscossione.
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
La pace fiscale agevolata è costata 1.453 euro

del 24/01/2013

Sono 119 mila le liti tributarie di importo fino a 20 mila euro definite dai contribuenti in modo ag...

Occhi del fisco anche sui conti correnti delle colf

del 24/01/2013

L'occhio «indiscreto» dell'amministrazione arriva anche sulle provviste dei collaboratori domestici....

EBay sul banco degli imputati per evasione fiscale

del 25/01/2013

EBay sul banco degli imputati per evasione fiscale. Un nuovo tassello si aggiunge alla vicenda tribu...