Consulenza o Preventivo Gratuito

Provvedimenti nulli PA se manca la firma giusta

del 19/03/2015
di: la redazione
Provvedimenti nulli PA se manca la firma giusta
La Corte di Cassazione con la sentenza 37 del 2015 si è espressa sulla validità degli atti e provvedimenti amministrativi di ufficio. Se l’atto o il provvedimento non firmato da chi è legittimato a farlo è inefficace. La ratio che sta alla base è che il provvedimento va ad incidere direttamente sulla sfera personale del destinatario e, come ricorda il quotidiano ItaliaOggi, si trasfonde nell’atto di accertamento o rettifica che in esso si confonde o si completa. Se quel provvedimento è firmato da chi non ha la capacità – per nomina illegittima – lo stesso è inesistente poprio perché il potere impositivo deve esistere fin dall’inizio. L’articolo 42 del dpr 600/73 prevede la nullità nel caso in cui l’atto sia privo della legittima sottoscrizione da parte del capo ufficio o altro impiegato alla carriera direttiva da questi delegato. L’Amministrazione deve provare la validità della delega di funzioni assegnate.
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Non paga le cartelle chi vanta crediti verso la PA

del 06/02/2014

E’ stato provato un emendamento, promosso da M5S, che stabilisce la sospensione delle cartelle esatt...

I Comuni vicini alla Svizzera preoccupati per i bilanci

del 11/02/2014

Sapete chi sono i frontalieri? Sono i lavoratori residenti in Italia ma tassati in Svizzera. E’ dal...

Attesa per il DL casa

del 13/02/2014

Il quadro politico complesso che potrebbe portare, addirittura nella giornata di oggi, alla staffett...