Consulenza o Preventivo Gratuito

Dal 2015 verfiche oltre lo scontrino fiscale

del 25/11/2014
di: la redazione
Dal 2015 verfiche oltre lo scontrino fiscale
In Italia imprese e lavoratori autonomi di medie dimensioni evadono attraverso sistemi elementari, riferisce il quotidiano ItaliaOggi, occultando le tracce mediante l’uso del contante e destinando i proventi in nero a consumi privati di difficile tracciabilità. La Guardia di Finanza a partire dal 2015 avrà il compito di ricostruire il ciclo degli affari, partendo dalla movimentazione delle merci, dall’utilizzo delle materie prime e beni di consumo, da altri elementi di fatto e documentali eventualmente rinvenibili in sede di verifica (contabilità “black” o parallela a quella ufficiale, appunti, agende, quietanze infomali e così via) per ricostruire il reddito di queste persone. Una nuova circolare della Gdf ha spiegato in questo modo ai comandi territoriali quelle che sono le nuove procedure di verifica fiscale, aggiornando la vecchia circolare 1/2008. Si stanno moltiplicando i data base fiscali a disposizione dei verificatori. Riferisce il quotidiano, che il 10 ottobre scorso sono stati rilasciati 5 nuovi applicativi informatici. Tra gli altri è stato predisposto l’applicativo “Scopro” che consente con una sola interrogazione di verificare la presenza di soggeti nelle liste selettive dei soggetti ad alta capacità contributiva e/o ai quali sono stati associati consistenti movimenti di capitale.
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
La pace fiscale agevolata è costata 1.453 euro

del 24/01/2013

Sono 119 mila le liti tributarie di importo fino a 20 mila euro definite dai contribuenti in modo ag...

Occhi del fisco anche sui conti correnti delle colf

del 24/01/2013

L'occhio «indiscreto» dell'amministrazione arriva anche sulle provviste dei collaboratori domestici....

Controlli, l'autovalutazione con ReddiTest non basta

del 24/01/2013

Con un anno di ritardo rispetto alla tabella di marcia, l'Agenzia delle entrate alla fine dello scor...