Consulenza o Preventivo Gratuito

Fotovoltaico su terreno agricolo, stessa destinazione

del 12/11/2014
di: la redazione
Fotovoltaico su terreno agricolo, stessa destinazione
La Commissione Tributaria di Brindisi, con la sentenza del 16 settembre scorso n. 1032, ha statuito che se sopra di un terreno agricolo viene realizzato un impianto fotovoltaico, la destinazione urbanistica non viene meno ma rimarrà agricola e non subirà variazioni ai fini delle imposte locali. Il caso riguardava un accertamento Ici su di un terreno condotto in locazione notificato ad una società dal Comune di San Pietro in Vernotico (Br) per l’anno 2011. La società in questione aveva realizzato, con il diritto di superficie, impianti di produzione di energia fotovoltaica e provveduto al nuovo accatastamento con procedura Docfa nel 2011 . L’ente impositore riteneva l’immobile, in quanto edificabile, dovesse essere soggetto a duplice tassazione: una prima tassazione sul terreno in quanto edificabile, un'altra relativa alle opere eseguite. I giudici hanno stabilito che il terreno mantiene la sua destinazione originaria e non sconta l’imposta locale. La Commissione ha rilevato che l’articolo 12 comma 7 dlgs 387 del 2003 ha stabilito che gli impianti di produzione di energia elettrica possono essere realizzate su terreni classificati agricoli senza necessità di variazione della destinazione urbanistica. Anche il Notariato, che sulla questione ha concluso uno studio 24/2012/T, è della medesima opinione.
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
La pace fiscale agevolata è costata 1.453 euro

del 24/01/2013

Sono 119 mila le liti tributarie di importo fino a 20 mila euro definite dai contribuenti in modo ag...

Occhi del fisco anche sui conti correnti delle colf

del 24/01/2013

L'occhio «indiscreto» dell'amministrazione arriva anche sulle provviste dei collaboratori domestici....

Le liberalizzazioni non limitano gli enti ma li valorizza

del 24/01/2013

L'obbligo per le regioni e gli enti locali di adeguare i propri ordinamenti ai principi di liberaliz...