Consulenza o Preventivo Gratuito

730 precompilato, beffa ai soliti noti

del 03/11/2014
di: la redazione
730 precompilato, beffa ai soliti noti
Il quotidiano ItaliaOggi denuncia che l’introduzione del 730 precompilato è una falsa semplificazione fiscale perché i contribuenti dovranno rivolgersi, comunque, ad un professionista oppure al Caf. Per limitarsi alla correttezza dei dati già inseriti dall’Agenzia delle Entrate servirà infatti ancora l’aiuto di un professionista o di un Caf. E intanto è prevista una sanzione di 100 euro per ogni dato errato o trasmesso in ritardo. Sottolinea il quotidiano che l’amministrazione finanziaria potrebbe sempre accorgersi che un dato da lei inserito è sbagliato e quindi sanzionare il contribuente per il suo stesso errore. Così ItaliaOggi: “in molti casi finirà che per risparmiare il compenso del commercialista o del Caf il contribuente si limiterà a rispedire il modello precompilato (ammesso e non concesso che riesca a procurarselo accedendo al cassetto fiscale, cosa più facile a dirsi che a farsi), rinunciando alle detrazioni e deduzioni a cui avrebbe diritto ma non indicate nel precompilato perché di importo inferiore al compenso del professionista”. Saranno sempre i contribuenti e i sostituti di imposta a dover fornire i dati e sempre loro i responsabili di errori/incompletezze. La vera semplificazione, conclude il quotidiano, sarebbe quella del ritorno alla situazione precedente la riforma tributaria degli anni '70, quando a casa arrivavano le cartelle esattoriali da compilare. Oggi però sarebbe difficile una situazione del genere perchè abbiamo molte norme e sempre in cambiamento. Chi è in grado di arrestare il flusso della legislazione tributaria?
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
La pace fiscale agevolata è costata 1.453 euro

del 24/01/2013

Sono 119 mila le liti tributarie di importo fino a 20 mila euro definite dai contribuenti in modo ag...

Occhi del fisco anche sui conti correnti delle colf

del 24/01/2013

L'occhio «indiscreto» dell'amministrazione arriva anche sulle provviste dei collaboratori domestici....

Controlli, l'autovalutazione con ReddiTest non basta

del 24/01/2013

Con un anno di ritardo rispetto alla tabella di marcia, l'Agenzia delle entrate alla fine dello scor...