Consulenza o Preventivo Gratuito

Meno praticanti dai commercialisti

del 30/10/2014
di: la redazione
Meno praticanti dai commercialisti
Il Rapporto annuale dell’Istituto di ricerca del Consiglio Nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili - rinato con nuova denominazione di Fondazione Nazionale dei commercialisti e guidato da Giorgio Sganga - riporta il quotidiano ItaliaOggi, ha evidenziato che negli ultimi 5 anni si è verificato un crollo delle iscrizioni da parte dei giovani laureati al registro praticanti. A gennaio 2014 erano 16.664 oltre il 18% in meno rispetto al 2013 e il 37,1% rispetto al 2009. Gli abilitati sotto i 40 sono passati dal 21, 1% al 20,2%. Anche se gli iscritti sono aumentati - 115 mila nel gennaio 2014 rispetto ai 107 mila del 2008 - questo fatto è dovuto agli over 40 che senza essere già iscritti all’albo si sono dati alla libera professione uscendo dalle aziende. Emergono nuovi modelli organizzativi, continua il quotidiano: cresce l’aggregazione professionale nella percentuale del 43% circa del totale degli studi o in alternativa il network professionale di rete. Dall’indagine, conclude il quotidiano, emerge l’immagine di una professione fortemente legata alla consulenza in ambito fiscale che coinvolge il 90% dei professionisti e le specializzazioni che maggiormente interessano sono il diritto societario e il contenzioso tributario (62,8% e 51,5%).
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
La pace fiscale agevolata è costata 1.453 euro

del 24/01/2013

Sono 119 mila le liti tributarie di importo fino a 20 mila euro definite dai contribuenti in modo ag...

Occhi del fisco anche sui conti correnti delle colf

del 24/01/2013

L'occhio «indiscreto» dell'amministrazione arriva anche sulle provviste dei collaboratori domestici....

Quote rosa al via nella pubblica amministrazione

del 24/01/2013

Al via le quote rosa nei consigli di amministrazione e nei collegi di revisione delle partecipate pu...