Consulenza o Preventivo Gratuito

Nuovo modello per lo scambio dati fiscali

del 22/07/2014
di: la Redazione
Nuovo modello per lo scambio dati fiscali
Il 20 e 21 settembre prossimo, durante il G20, in Australia (Cairns), sarà presentato ufficialmente il pacchetto di documenti relativo allo scambio di informazioni fiscali, in vigore dal 2017 e pubblicato ieri dall’Ocse a Parigi . Il modello prevede l’obbligo per le banche, i broker, le assicurazioni di condividere il valore degli interessi dei dividenti, del saldo del conto corrente, del reddito generato da alcuni prodotti assicurativi, dei proventi derivanti dalla vendita di assist e di altre fonti di reddito riconducibili ad altre attività detenute in banca da privati, società, fondazioni, trust. Ogni Stato sarà obbligato a fornire le stesse informazioni che chiede ad un altro. Nuove regole rispetto al precedente modello consentono di abbattere i costi di attuazione del settore finanziario. Angel Gurria, segretario generale di Ocse, come riportato da ItaliaOggi, ieri ha affermato: “ci stiamo avviando verso un contesto mondiale in cui per gli evasori fiscali non ci sarà più alcun nascondiglio possibile.”.
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
La pace fiscale agevolata è costata 1.453 euro

del 24/01/2013

Sono 119 mila le liti tributarie di importo fino a 20 mila euro definite dai contribuenti in modo ag...

Occhi del fisco anche sui conti correnti delle colf

del 24/01/2013

L'occhio «indiscreto» dell'amministrazione arriva anche sulle provviste dei collaboratori domestici....

EBay sul banco degli imputati per evasione fiscale

del 25/01/2013

EBay sul banco degli imputati per evasione fiscale. Un nuovo tassello si aggiunge alla vicenda tribu...