Consulenza o Preventivo Gratuito

Fisco e alloggi sociali

del 12/03/2014
di: la Redazione
Fisco e alloggi sociali
Il decreto legislativo Lupi atteso oggi in Consiglio dei Ministri alleggerisce il peso fiscale sugli alloggi sociali stabilendo che i redditi provenienti dalla locazione di tali alloggi siano esenti da Ires e Irap nella misura del 40% per un periodo massimo di 10 anni. Per quanto riguarda invece l’inquilino di alloggi sociali, se l’alloggio è adibito a prima casa, gli spetterà una detrazione Irpef pari a 900 euro se il reddito complessivo non supera i 15.493,71 euro, pari a 450 se invece non supera i 30.987,41 euro per il periodo dal 2014 al 2016. Sarà possibile per l’inquilino imputare parte dei pagamenti per la locazione a titolo di anticipo sul prezzo di riscatto dell’alloggio sociale, mentre gli oneri fiscali relativi agli acconti-prezzo saranno per il venditore un credito d’imposta. La cedolare secca sugli affitti a canone concordato scenderà al 10% nel periodo 2014 – 2017. Per quanto riguarda il bonus arredi la detrazione Irpef del 50% per l’acquisto di immobili ed elettrodomestici spetterà sempre per il tetto di spesa dei 10.000 euro anche se i costi di ristrutturazione sono inferiori a tale cifra.
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
La pace fiscale agevolata è costata 1.453 euro

del 24/01/2013

Sono 119 mila le liti tributarie di importo fino a 20 mila euro definite dai contribuenti in modo ag...

Occhi del fisco anche sui conti correnti delle colf

del 24/01/2013

L'occhio «indiscreto» dell'amministrazione arriva anche sulle provviste dei collaboratori domestici....

Controlli, l'autovalutazione con ReddiTest non basta

del 24/01/2013

Con un anno di ritardo rispetto alla tabella di marcia, l'Agenzia delle entrate alla fine dello scor...