Consulenza o Preventivo Gratuito

Web tax abrogata per metà

del 05/03/2014
di: la Redazione
Web tax abrogata per metà
Il decreto legge sulla finanza locale già approvato in Consiglio dei Ministri alla firma del Capo dello Stato, anticipa Italia Oggi, interviene sul comma 33 della legge di Stabilità 2014 eliminando l’obbligo di dotarsi di partita iva italiana per le multinazionali del web, tuttavia operativo fino alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del provvedimento. L’abrogazione non riguarda però i commi 177 e 178 della legge di Stabilità. Il decreto legge, riporta il quotidiano, conferma la proroga della rottamazione dei ruoli al 31 marzo e la sospensione della riscossione di conseguenza slitta fino al 15 aprile. Attendiamo la pubblicazione in Gazzetta che sancirà la riapertura dei termini di sanatoria relativi ai ruoli di Equitalia.
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
La pace fiscale agevolata è costata 1.453 euro

del 24/01/2013

Sono 119 mila le liti tributarie di importo fino a 20 mila euro definite dai contribuenti in modo ag...

Occhi del fisco anche sui conti correnti delle colf

del 24/01/2013

L'occhio «indiscreto» dell'amministrazione arriva anche sulle provviste dei collaboratori domestici....

EBay sul banco degli imputati per evasione fiscale

del 25/01/2013

EBay sul banco degli imputati per evasione fiscale. Un nuovo tassello si aggiunge alla vicenda tribu...