Consulenza o Preventivo Gratuito

Responsabilità penale superata la soglia di punibilità

del 19/02/2014
di: la Redazione
Responsabilità penale superata la soglia di punibilità
Non si configura responsabilità penale se non si supera la soglia di punibilità dell'evasione fiscale contestata. Questo è quanto sancito dalla Corte di cassazione, intervendo nella nota vicenda che coinvolge l'attore Raul Bova, Non c'è rilevanza penale dunque se l'evasione fiscale non supera i 50 mila euro, condizione oggettiva per la punibilità del reato. E' perciò compito del giudice penale procedere alla verifica necessaria per determinare l'ammontare dell'imposta evasa. Non essendo pertanto configurabile alcuna pregiudiziale tributaria, tale verifica potrebbe anullare o ridimensionare quella precedentemente eseguita dall'amministrazione finaziaria portando il giudice penale a un giudizio differente dal giudice tributario.
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Controlli, l'autovalutazione con ReddiTest non basta

del 24/01/2013

Con un anno di ritardo rispetto alla tabella di marcia, l'Agenzia delle entrate alla fine dello scor...

Cassette sicurezza facilitate senza imposta di registro

del 25/01/2013

Apertura cassette di sicurezza del de cuius senza imposta di registro. Per il verbale che il notaio...

Redditometro: onere prova non è sul contribuente

del 26/01/2013

Per il redditometro spazio alla prova con la documentazione fattuale. L'occhio del fisco sarà concen...