Consulenza o Preventivo Gratuito

Tempi serrati per l'accertamento

del 13/02/2014
di: la Redazione
Tempi serrati per l'accertamento
Con la sentenza n.3142, la Corte di cassazione impone all'Agenzia delle entrate maggior tempestività nei controlli. Sarà ritenuto nullo l'accertamento, qualora trascorsi sessanta giorni dall'ispezione, l'ufficio non abbia ancora emesso l'atto. Sarà a carico dell'amministrazione provare che il mancato rispetto dei tempi è stato causato dalla mancanza di collaboratività del contribuente e non per loro negligenza o inefficienza. Ulteriore monito viene fatto sulla consegna del verbale qualora le verifiche interessino una attività commerciale. Il contribuente dovrà ricevere il verbale entro il sessantunesimo giorno precedente la scadenza del termine di decadenza per l'esercizio della potestà impositiva.
vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
La pace fiscale agevolata è costata 1.453 euro

del 24/01/2013

Sono 119 mila le liti tributarie di importo fino a 20 mila euro definite dai contribuenti in modo ag...

Occhi del fisco anche sui conti correnti delle colf

del 24/01/2013

L'occhio «indiscreto» dell'amministrazione arriva anche sulle provviste dei collaboratori domestici....

EBay sul banco degli imputati per evasione fiscale

del 25/01/2013

EBay sul banco degli imputati per evasione fiscale. Un nuovo tassello si aggiunge alla vicenda tribu...