Consulenza o Preventivo Gratuito

L'Inps controlla gli Isee 2012/2013 dei Caf

del 17/05/2013
di: di Carla De Lellis
L'Inps controlla gli Isee 2012/2013 dei Caf
Più controlli nei servizi dei Caf sulla presentazione delle Dsu (le dichiarazioni sostitutive per l'Ise e Isee). Per il biennio 2012/2013, infatti, l'Inps ha stabilito la non liquidazione di compensi in alcune ipotesi di presentazione delle dichiarazioni, nonché maggiori controlli sulla qualità del servizio. Lo spiega la circolare n. 82/2013 in cui l'Inps spiega la Convenzione per il biennio 2012/2013. La nuova convenzione prevede che non saranno compensate le Dsu con le seguenti caratteristiche, presentate dopo la prima che abbia dato origine alla certificazione Ise ed Isee: medesima data di sottoscrizione o date diverse; medesimo dichiarante o appartenente allo stesso nucleo; stesso anno reddito; stesso Caf o Caf diversi; valori economici e anagrafici inalterati. Inoltre, non verranno compensate le Dsu, dalla terza in poi, che abbiano date diverse di sottoscrizione; stesso dichiarante o appartenente allo stesso nucleo; stesso anno reddito; steso Caf o Caf diversi; variazioni dei valori economici e/o anagrafici. Infine, non verranno compensate nemmeno le Dsu in cui il dichiarante o un altro componente del nucleo risulti inesistente o deceduto in data antecedente a quella della sottoscrizione della Dsu.

Quanto ai controlli di qualità, la convenzione prevede che la risultanza di Dsu irregolari ai controlli automatici determinerà l'avvio di ulteriori attività di verifica miranti alle ipotesi di violazioni che comportano l'applicazione di penali a carico dei Caf, tra cui il ritardo nella trasmissione della Dsu alla banca dati dell'Inps; la difformità tra i dati trasmessi alla banca dati Inps e quelli contenuti nel modulo di dichiarazione; la ritrasmissione delle dichiarazioni con valori inalterati per un numero di volte superiore a due; la presenza di dichiarazioni presentate da soggetto inesistente o deceduto; la presenza di firma apocrifa sulle dichiarazioni.

vota  
SULLO STESSO ARGOMENTO
Controlli, l'autovalutazione con ReddiTest non basta

del 24/01/2013

Con un anno di ritardo rispetto alla tabella di marcia, l'Agenzia delle entrate alla fine dello scor...

Redditometro: onere prova non è sul contribuente

del 26/01/2013

Per il redditometro spazio alla prova con la documentazione fattuale. L'occhio del fisco sarà concen...

L'elaborazione dei dati fiscali non è attività riservata

del 26/01/2013

L'attività di elaborazione dati ai fini fiscali non è attività riservata. Pertanto, può essere svolt...