Consulenza o Preventivo Gratuito

Fotovoltaico Importazioni sub judice

del 12/03/2013
di: La Redazione
Fotovoltaico Importazioni sub judice
Dal 6 marzo è obbligatorio registrare le importazioni di fotovoltaico dalla Cina. In particolare le importazioni di moduli fotovoltaici in silicio cristallino e delle relative componenti chiave (celle e wafer). Questo è quanto previsto dal nuovo Regolamento n. 182/2013 della Commissione Ue che rappresenta un passo importante nel procedimento antidumping relativo all'importazione in Europa di pannelli fotovoltaici made in China. Come si legge nel Regolamento n. 182/2013, «la Commissione dispone di elementi di prova sufficienti del fatto che le importazioni del prodotto in questione dalla Cina sono oggetto di dumping». E non solo: «Le importazioni del prodotto in questione dal paese interessato sono oggetto di sovvenzioni», che consistono tra l'altro «in prestiti preferenziali all'industria dei pannelli solari (…), programmi di sovvenzione (…), fornitura di beni da parte dell'amministrazione pubblica per un corrispettivo inferiore all'importo che sarebbe adeguato (…), programmi di esenzione e riduzione delle imposte dirette (…) e programmi per imposte indirette e dazi sulle importazioni (…)».
vota  
STUDI COMPETENTI IN MATERIA
SULLO STESSO ARGOMENTO
Consumi energitici edilizi bacchettati dall'Ue

del 29/01/2013

La Commissione Ue chiede all'Italia di adottare misure nazionali per il recepimento della direttiva...

Fotovoltaico vietato vicino aller riserve naturali

del 29/01/2013

No alla realizzazione di un parco fotovoltaico nelle aree di protezione attorno alle riserve natural...

Il Quarto conto energia ancora valido per le p.a.

del 07/02/2013

Il Quarto conto energia è ancora attivo, ma solo per le pubbliche amministrazioni. Che possono acced...