Consulenza o Preventivo Gratuito

Fotovoltaico: vetro solare, l'Ue apre un'indagine

del 01/03/2013
di: di Angelo Di Mambro
Fotovoltaico: vetro solare, l'Ue apre un'indagine
L'Ue ha avviato un'indagine anti-dumping sulle importazioni di vetro solare dalla Cina. Si tratta di un nuovo fronte nella battaglia alle irregolarità denunciate dalle imprese europee sulle importazioni dell'industria del fotovoltaico della Repubblica popolare. Già nell'autunno scorso la Commissione Ue aveva avviato due inchieste, una anti-dumping, l'altra anti-sussidi, sull'import dei pannelli solari dalla Cina, un mercato da oltre 20 miliardi di euro. La nuova indagine nasce in un settore più «povero», che vale 200 milioni di euro, ma la dice lunga sulle tensioni commerciali tra industria europea e cinese. Pechino, da parte sua, sostiene che Usa e Ue diano sussidi alla produzione di silicio policristallino. L'ultima denuncia delle imprese europee, accolta dalla Commissione Ue, parte dalla Eu ProSun Glass, che rappresenta una quota del 50% della produzione europea di vetro solare, componente utilizzato nell'industria del fotovoltaico. Secondo la Eu ProSun Glass, i competitor cinesi vendono in Europa a prezzi stracciati perché applicano un margine di dumping (vendita sotto-costo) fino al 100%. All'Esecutivo comunitario spetta ora verificare le accuse e, eventualmente, prendere provvedimenti. «Non c'è nessun legame diretto», assicurano da Bruxelles, tra l'iniziativa presa ieri e le altre due avviate in autunno. Comunque i produttori Ue stanno facendo fronte comune, guidati dall'industria tedesca. Le inchieste aperte nel settembre e nel novembre del 2012 nei confronti dell'industria cinese dei moduli fotovoltaici erano state avviate dopo il reclamo della Eu ProSun. Si tratta di una «associazione distinta», ma con «gli stessi obiettivi» della Eu ProSun Glass, spiegano dall'organizzazione. L'indagine durerà 15 mesi, se ci sono elementi è possibile applicare dazi provvisori già dopo nove. Per le inchieste anti-dumping e anti-sussidi sui pannelli solari, le prime decisioni sono attese al massimo in estate.
vota  
STUDI COMPETENTI IN MATERIA
SULLO STESSO ARGOMENTO
Consumi energitici edilizi bacchettati dall'Ue

del 29/01/2013

La Commissione Ue chiede all'Italia di adottare misure nazionali per il recepimento della direttiva...

Fotovoltaico vietato vicino aller riserve naturali

del 29/01/2013

No alla realizzazione di un parco fotovoltaico nelle aree di protezione attorno alle riserve natural...

Il Quarto conto energia ancora valido per le p.a.

del 07/02/2013

Il Quarto conto energia è ancora attivo, ma solo per le pubbliche amministrazioni. Che possono acced...