Consulenza o Preventivo Gratuito

1,2 miliardi alle PMI

del 13/09/2010

1,2 miliardi alle PMI

Le PMI italiane, vera trama del tessuto economico nazionale, hanno retto l’impatto con la crisi economica nonostante restino deboli, sottocapitalizzate e ancora inadeguate a competere a livello nazionale. Per sanare queste lacune Tesoro, Cassa depositi e prestiti, Abi e Confindustria, insieme alle principali banche italiane, hanno scelto di destinare un fondo di 1,2 miliardi di Euro alle patrimonializzazioni delle aziende con fatturato tra 10 e 100 milioni, che intendono svilupparsi sul mercato estero. L’obiettivo del fondo è utilizzare il 50% delle risorse per entrare direttamente nel capitale delle imprese, mentre l’metà della cifra alimenterà fondi di private equity che investono in PMI.

Prevista, inoltre, una fase successiva dell’operazione per coinvolgere altri investitori internazionali, come le banche di credito cooperativo e gli istituti di credito privati, attraverso un nuovo found raising.

a cura della Redazione

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
Accordi strategici: il consorzio tra imprese

del 08/07/2010

Il consorzio può trarre origine da un accordo tra i consorziati (c.d. consorzio contrattuale) o att...

Gli accordi di Joint Venture

del 19/07/2010

Il termine "joint venture", mutuato dal diritto anglosassone, viene utilizzato allorquando si tratta...

L’Italia corre per l’auto elettrica

del 16/09/2010

‘Fare sistema’ e vincere la sfida della mobilità sostenibile: per la prima volta le eccellenze del M...