Consulenza o Preventivo Gratuito

I nuovi adempimenti per le comunicazioni IVA

del 11/01/2011

I nuovi adempimenti per le comunicazioni IVA

Entreranno in vigore dal 31 ottobre 2011 le nuove modalità di comunicazione telematica IVA per le operazioni di importo pari o superiore a 3mila euro. L’adempimento comporterà un nuovo onere per imprese e professionisti, sia a livello amministrativo sia a livello economico. Le imprese dovranno recuperare, in sede di conclusione dell’affare o a posteriori, il codice fiscale dei clienti, in particolare di quelli privati, con conseguenti oneri a carico dell’azienda. Per le operazioni di importo pari o superiore a 3.600 euro che saranno effettuate dopo il prossimo 30 aprile, i commercianti al minuto nel 2011 dovranno richiedere e memorizzare il codice fiscale dei clienti privati. Per eseguire l’adempimento sarà necessario un sistema di memorizzazione dei dati di queste cessioni che successivamente permetterà di ricavare l'elenco dei clienti e delle operazioni per la trasmissione telematica. Le imprese e i professionisti dovranno inoltre comunicare i corrispettivi inerenti i contratti di appalto, fornitura, somministrazione e gli altri contratti periodici, se i limiti sono pari o superiori a quelli previsti dal decreto, legando le fatture registrate attraverso una codificazione dedicata. Tutte operazioni che comporteranno un aggravio di costi amministrativi necessari all’implementazione dei programmi.

a cura della Redazione

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
Riaddebito di spese tra professionisti

del 16/09/2010

La Fondazione Studi dei Consulenti del lavoro ha emesso un parere che precisa le modalità di trattam...

No all'Irap per il commercialista in Cda

del 20/09/2010

Il commercialista che ha prodotto reddito derivante dalla sua attività come membro di consigli di am...

Rettifica Iva legittima

del 22/09/2010

Quando l'accertamento bancario intervenuto sul contribuente è sufficientemente motivato, il che sign...