Consulenza o Preventivo Gratuito

No all'Irap per il commercialista in Cda

del 20/09/2010

No all'Irap per il commercialista in Cda

Il commercialista che ha prodotto reddito derivante dalla sua attività come membro di consigli di amministrazione e collegi sindacali, senza avvalersi di una autonoma organizzazione, non è soggetto al versamento dell’Irap. Lo ha stabilito la Corte di cassazione, chiamata in causa da un commercialista che chiedeva il rimborso Irap versata su compensi percepiti come sindaco e revisore di società, precisando nella sentenza che l'esistenza di alti compensi professionali non è indice della presenza di autonoma organizzazione.

a cura della Redazione

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
SULLO STESSO ARGOMENTO
A Milano il fisco si paga a rate

del 16/07/2010

Secondo i dati della società che dal 2006 si occupa della riscossione delle imposte per conto dello...

I Dottori commercialisti e la nuova tariffa unificata

del 16/07/2010

Ieri il Consiglio di Stato ha dato parere positivo sulla nuova tariffa unificata dei dottori comme...

Aumenta il compenso dei 730

del 13/09/2010

Il compenso per Caf e professionisti per ogni dichiarazione elaborata e trasmessa per l'attività svo...