Consulenza o Preventivo Gratuito

Le adozioni oltre quota quattromila

del 04/01/2011

Le adozioni oltre quota quattromila

Il 2010 è stato l'anno con il maggior numero di adozioni realizzato dalle coppie italiane; è la prima volta infatti che è stata superato il numero di 4 mila: la Commissione, presieduta dal sottosegretario sen. Carlo Giovanardi, ha rilasciato l'autorizzazione all'ingresso in Italia per 4.130 bambini, provenienti da 58 paesi (è in corso la verifica definitiva dei dati). Nel 2009 le autorizzazioni all'ingresso avevano riguardato 3.964 minori: vi è stato pertanto un aumento del 4,2%.
Il primo paese di provenienza, in base ai dati diffusi dalla Commissione adozioni internazionali (Cai), è ancora la Federazione Russa con 707 minori, ma è stato particolarmente elevato l'aumento del numero dei bambini provenienti dalla Colombia, che sono stati 592 a fronte dei 444 del 2009. La Colombia è dunque il secondo paese di provenienza, seguito dall'Ucraina con 426 adozioni, dal Brasile con 318, dall'Etiopia con 274, dal Vietnam con 251 e dalla Polonia con 193. La regione con il maggior numero di adozioni è la Lombardia, ma si constata un significativo aumento delle adozioni nelle regioni meridionali, soprattutto in Campania.

news selezionata da ItaliaOggi

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
Diritto del padre al congedo

Rag. Maurizio Cason Villa del 22/02/2012

Con una sentenza dello scorso 9 febbraio 2012 viene riconosciuto al padre il diritto di usufruire d...

Adozioni, più spazio alle famiglie affidatarie

la redazione del 12/11/2014

Ormai, dopo l'approvazione della commissione giustizia del Senato, il disegno di legge n° 1.209 ...

Stepchild adoption: cosa dice la legge

Avv. Annamaria Ghigna del 10/02/2016

La stepchild adoption, che in inglese significa “adozione del figliastro”, è la possibilità che il g...