Consulenza o Preventivo Gratuito

L’Antitrust indaga sulle speculazioni sui listini dei carburanti

del 27/12/2010

L’Antitrust indaga sulle speculazioni sui listini dei carburanti

Da qualche giorno fare il pieno di carburante costa 2,3 euro in più per ogni rifornimento, a seguito del ritocco al rialzo dei listini dei Carburanti. Un rincaro che le associazioni dei consumatori Adoc, Codacons, Movimento Difesa del Cittadino e Unione Nazionale Consumatori temono sia immotivato e frutto di operazioni speculative che nulla hanno a che vedere con le dinamiche e le quotazioni internazionali che determinano i listini. Per questo le associazioni di consumatori aderenti a Casper (Comitato contro le speculazioni e per il risparmio) hanno presentato un esposto a seguito del quale l'Antitrust ha aperto una pratica per accertare l'esistenza di eventuali speculazioni sui listini dei carburanti. In un comunicato stampa le associazioni dichiarano: "Speriamo che l'Antitrust vada a fondo e accerti la sussistenza di operazioni speculative sui prezzi alla pompa, che sembrano troppo spesso aumentare con l'approssimarsi di esodi, ponti e festività varie, a tutto danno delle tasche dei cittadini".

a cura della Redazione

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
SULLO STESSO ARGOMENTO
Gli accordi di Joint Venture

del 19/07/2010

Il termine "joint venture", mutuato dal diritto anglosassone, viene utilizzato allorquando si tratta...

L’Italia corre per l’auto elettrica

del 16/09/2010

‘Fare sistema’ e vincere la sfida della mobilità sostenibile: per la prima volta le eccellenze del M...

Novità sulla tracciabilità dei flussi finanziari

del 16/11/2010

Pubblicate in Gazzetta Ufficiale le disposizioni per la tracciabilità dei flussi finanziari nel quad...