Consulenza o Preventivo Gratuito

Un edificio con 10 appartamenti non può essere progettato da un geometra

del 02/12/2010

Un edificio con 10 appartamenti non può essere progettato da un geometra

Per il progetto di un complesso residenziale, costituito da due fabbricati per 10 appartamenti e 10 garage con giardino e viabilità, non può essere rilasciato il permesso di costruire al redatto da un geometra. In un caso analogo esaminato dal Tar dell’Abruzzo il Comune ha negato il permesso di costruire ritenendo che la progettazione edilizia e urbanistica fosse di competenza di ingegneri o architetti e non di un geometra. Infatti, l’art. 16 del RD n. 274 dell’11 febbraio 1929 “Regolamento per la professione di geometra” che dispone che tali professionisti possano svolgere l’attività di progettazione, direzione e vigilanza “di modeste costruzioni civili”. E per il Tar tali disposizioni sono volte ad assicurare che la compilazione dei progetti e la direzione dei lavori siano assegnati a chi abbia la preparazione adeguata all’importanza delle opere, a salvaguardia sia dell’economia pubblica e privata che dell’incolumità delle persone. In risposta alle varie interpretazioni dell’indicazione per gli edifici residenziali di “modeste costruzioni civili” il tribunale ha stabilito che il criterio per accertare se una costruzione sia da considerare modesta (quindi progettabile da geometri) vada individuato nelle difficoltà tecniche che la progettazione e l’esecuzione comportano e nelle capacità necessarie per superarle, vs inoltre considerato anche il costo presunto dell’opera, quale indicatore delle difficoltà tecniche della costruzione. I due edifici oggetto del contendere sono costituiti da 10 appartamenti, con una superficie totale di 727 mq e con un volume complessivo di circa 4000 mc, con l’utilizzo del cemento armato, sia pur limitato alla cordonatura perimetrale dei solai; hanno un’altezza massima alla linea di gronda di 7.50 m e si articolano su tre piani. L’opera, quindi, richiede particolari operazioni di calcolo per la sua progettazione e, avendo destinazione abitativa, può implicare pericolo per l’incolumità delle persone. Per tutti questi motivi quest’opera può progettata solo da un professionista laureato.

a cura della Redazione

vota  
Inserendo i miei dati accetto le Condizioni d'uso e il trattamento dati
Voglio ricevere le newsletter di Axélero S.p.A. come specificato nel paragrafo 2b
Voglio ricevere le newsletter di società terze come specificato nel paragrafo 2c
SULLO STESSO ARGOMENTO
No all’abilitazione per interventi edilizi ‘invisibili’

del 21/09/2010

Se si ha intenzione di ristrutturare un locale per cambiarne la destinazione d’uso funzionale, senza...

Architettura e interdiciplinarità, le diverse opinioni

Arch. Ing. Andrea Butti del 16/05/2012

Tra colleghi o tra persone di ambiti del tutto diversi, quando si parla di architettura spesso ricor...

Inquinamento acustico: paga il costruttore

Avv. Fabio Benatti del 17/06/2013

A seguito della sentenza della Corte Costituzionale n. 103/2013 depositata il 29 maggio, chi ha acqu...