Consulenza o Preventivo Gratuito

Parcheggiare la Smart di traverso (a volte) si può

del 21/05/2018

Contatta | Avv. Marco Ranni
Via Properzio n. 27 00193 Roma (RM)
Parcheggiare la Smart di traverso (a volte) si può

Con la sentenza n. 19714/2017 emessa nel procedimento RG n. 15097/2017, il Giudice di Pace di Roma, ha statuite che, nel caso in cui il veicolo (nel caso in questione una Smart), pur non sostando parallelamente al margine della carreggiata, non intralci la circolazione né costituisca un pericolo per i veicoli in transito, l'opposizione va accolta e il provvedimento impugnato annullato. 

"Nel caso di specie", statuisce il provvedimento citato, risulta applicabile il principio di buona fede, ai sensi dell'art. 3, L 689/1981 laddove l'esimente della buona fede, applicabile anche all'illecito amministrativo, assurge a causa di esclusione della responsabilità amministrativa, al pari di quanto avviene in campo penale, solo quando sussistano elementi positivi idonei a ingenerare nell'autore della violazione il convincimento della liceità della sua condotta e risulti che il trasgressore abbia fatto tutto il possibile per conformarsi al precetto di legge, onde nessun rimprovero può essergli mosso". 

Nel caso di cui si è occupata la sentenza, l'autoveicolo Smart era stato sanzionato per ben tre volte nel giro di pochi giorni, in quanto sostava in area delimitata dalle strisce blu (parcheggio regolarmente pagato) non parallelamente al margine della carreggiata (il c.d. "parcheggio di traverso" che induce tanti automobilisti romani ad acquistare tale tipo di autovettura.). La particolarità del veicolo, il fatto che le strade lungo le quali era stato parcheggiato erano ampie e il veicolo non intralciasse in alcun modo la circolazione hanno indotto il giudicante a non ritenere sussistente la violazione. 

Avv. Marco Ranni 

vota  
Con l'inserimento dei miei dati dichiaro di aver preso visione ed accettato il Trattamento dei Dati
SULLO STESSO ARGOMENTO
Infrazioni al Codice della strada: ricorso al Prefetto

del 08/07/2010

Sgombriamo subito il campo da un equivoco, l’unico atto che può essere giuridicamente impugnato è c...

Non perde punti chi non dichiara il conducente

del 14/07/2010

Se non si dichiara il nome del conducente in seguito ad un’infrazione al Codice della strada non si...

Guida in stato di ebbrezza e confisca dell'auto

del 10/09/2010

Non scatta la confisca obbligatoria dell’automobile se la persona fermata dalle Forze dell’Ordine h...